Certificati anagrafici in tabaccheria, utile novità per gli aquilani

di Alessio Ludovici | 22 Febbraio 2022 @ 12:23 | UTILI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Certificati anagrafici in tabaccheria, un piccolo ma utilissimo passo per semplificare la vita dei cittadini aquilani. E’ partito oggi il servizio in dieci tabaccherie della città. Un risultato raggiunto grazie all’accordo tra Comune dell’Aquila, Igt e la Federazione italiana tabaccai (Fit). La prima, simbolica, estrazione nella tabaccheria situata nella frazione di Coppito, in piazza Rustici 1 e il primo certificato estratto è stato quello del Presidente del consiglio comunale, Roberto Tinari.

Il cittadino potrà finalmente trovare in tabaccheria un servizio completo visto che ci viene già per la marca da bollo necessaria per molte certificazioni. Certificati, ha ricordato il primo cittadino, già disponibili online ma con servizio in tabaccheria si potranno coprire fasce di popolazioni ed esigenze più articolate, dall’anziano poco avvezzo al digitale o semplicemente a chi nella fretta non ha accesso a dei terminali. 

Ad illustrare l’’iniziativa è stata, nella tabaccheria situata nella frazione di Coppito, il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, il vice presidente provinciale Fit, Alessandro De Michele e Roberto Saracino, Senior Vice President and Chief Information Officer IGT. Presenti anche l’amministratore unico del Sed (Servizio elaborazione dati del Comune dell’Aquila), Gianfranco Di Benedetto, il direttore generale della società Maurizio Michilli, e la consigliera comunale Chiara Mancinelli.

Dal prossimo mese, ha spiegato il sindaco, potranno aderire tutti i punti vendita associati alla Fit, creando una estesa rete di prossimità comunale. 

Di seguito i certificati che saranno rilasciati dalle tabaccherie e potranno essere richiesti dai residenti nel Comune dell’Aquila: anagrafico di nascita, anagrafico di morte, anagrafico di matrimonio, di cittadinanza, di Esistenza in vita, di residenza, di Stato civile, di Stato di famiglia, di stato di famiglia e di stato civile, di residenza in convivenza, di Stato di Famiglia aire, di stato libero, anagrafico di unione civile, di convivenza. Per ogni operazione di rilascio dei certificati, il costo è di 2 euro. È attivo anche il servizio di rilascio certificati della Camera di Commercio e Visure Catastali.

“L’estrazione del certificato avvenuta quest’oggi è frutto della convenzione per facilitare l’accesso ai servizi per la comunità attraverso la rete telematica dei tabaccai e del protocollo d’intesa sottoscritto nel 2019 anche con l’università finalizzato allo sviluppo di programmi innovativi attraverso la tecnologia 5G. – spiega il sindaco dell’Aquila – Le difficoltà e le restrizioni legate alla pandemia hanno comportato la necessità di individuare nuove strade per agevolare gli  utenti e, al contempo, alleggerire il carico sulle strutture comunali e continuare a garantire servizi al cittadino in maniera efficiente”.

“Siamo davvero soddisfatti di poter collaborare con le istituzioni affinché le nostre attività possano essere vicine ai cittadini, agevolandoli nelle loro incombenze quotidiane e svolgendo così anche una funzione di servizio. – dichiara, Mario Antonelli, presidente della Federazione Italiana Tabaccai della provincia – La nostra categoria ha subito ben risposto a questo nuovo progetto e presto altre tabaccherie vi aderiranno”.

“Come dichiarato dal presidente Antonelli si tratta di un’iniziativa molto utile e siamo molto lieti di poter offrire un servizio che semplifica notevolmente la vita dei cittadini” ha aggiunto il vice presidente De Michele.

Finalmente siamo giunti al risultato che aspettavamo dall’inizio di questo percorso, iniziato con la firma del protocollo d’Intesa del 2019 – ha dichiarato Roberto Saracino, Senior Vice President e Chief officer IGT –   L’emissione del primo certificato anagrafico di oggi è possibile grazie a un rapporto sinergico tra il Comune dell’Aquila, la tecnologia di IGT e la rete dei Tabaccai. Siamo felici di poter supportare attraverso servizi come questo un territorio già provato dal sisma del 2009 e dalle recenti restrizioni nel periodo della pandemia”. 

Dieci, come detto, le tabaccherie già disponibili con il nuovo servizio:

 


Print Friendly and PDF

TAGS