Centi Colella, 60mila euro in bilico per l’omologazione del campo

di Alessio Ludovici | 28 Gennaio 2022 @ 06:00 | SPORT
Centi Colella
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – La quinta commissione consiliare, Garanzia e Controllo, presieduta dal consigliere Giustino Masciocco, si è riunita, su richiesta del commissario Antonio Nardantonio del Passo Possibile, per un esame della determinazione dirigenziale riguardante la manutenzione straordinaria dell’impianto sportivo di Centi Colella. A confrontarsi con i consiglieri comunali l’assessore Vito Colonna e il dirigente del settore Dino Tarquini

Il problema è l’omologazione del campo di rugby di Centicolella. La Fir, ha spiegato Colonna, non ha prorogato la possibilità di omologare per le partite i campi in erba sintetica. In fase di Bilancio nel Peg di fine anno è stata aperta una posta di 60mila euro per intervenire. Il problema però è che la convenzione in essere con il gestore, la Polisportiva L’Aquila Rugby, pone a carico di quest’ultimo sia l’ordinaria che la straordinaria amministrazione. Da qui la richiesta di Nardantonio che chiede a che titolo queste somme sono state impegnate se non possono essere utilizzate allo scopo. E d’altro canto il Comune non può sostenere in altro modo il gestore perché l’ente vanta crediti di lunga data con la società. Che i fondi rischiano di andare persi lo confermano in Commissione lo stesso Colonna e il dirigente Tarquini entrando nel merito della convenzione. Per aggirare il problema l’attuale gestore dovrebbe rinunciare alla convenzione – per permettere i lavori da parte del Comune e quindi un nuovo affidamento – o il consiglio comunale modificarla.  Una nuovo affidamento però prevederebbe una procedura di evidenza pubblica con il rischio che altre società interessate si facciano avanti, e solo poi, in caso vada deserta, una trattativa privata. 

Qualcosa in più sul futuro di questi 60mila euro si saprà al termine di un’istruttoria che gli uffici stanno facendo, una verifica tecnico amministrativa per capire quali sono i legittimi margini di intervento con la convenzione in essere. “Chi ha fatto la richiesta – è intervenuto il consigliere Romano – non ha neanche letto la convenzione”. La commissione è stata anche l’occasione per fare il punto sugli impianti del rugby cittadino, quattro ad oggi: Centi Colella, Piazza d’Armi, lo stadio Fattori e Paganica. L’assessore Colonna ha fatto il punto sugli altri interventi previsti in merito, tutti e quattro oggetto di interventi migliorativi nel prossimo futuro. A Centi Colella ci sono i fondi del Pnrr su tutta la struttura, anche quella in convenzione con il Cus. Per Piazza d’Armi sono previsti il complemento degli spogliatoi e una tribuna laterale, anche per il Fattori è previsto uno stanziamento dal Fondo complementare del Pnrr. 

 


Print Friendly and PDF

TAGS