Castel di Sangro, al Teatro Comunale “Francesco Paolo Tosti” omaggio a Puccini

Domenica 21  gennaio alle ore 17.30

di Redazione | 16 Gennaio 2024 @ 11:08 | EVENTI
Omaggio a Puccini
Print Friendly and PDF

CASDTEL DI SANGRO – Nel centenario della morte di Giacomo Puccini la Camerata Musicale di Sulmona propone al Teatro Comunale “Francesco Paolo Tosti” di Castel di Sangro,  una serata dedicata al grande compositore toscano, per il quarto appuntamento della stagione organizzata in collaborazione con il Comune e la Pro Loco. 

Domenica 21  gennaio alle ore 17.30  si alza il sipario su tre giovani protagonisti emergenti alle cui voci è affidato l’ Omaggio a Puccini. Si tratta del soprano Jessica Ricci, vincitrice del Primo Premio al 37° Concorso di Canto Lirico Maria Caniglia nell’ edizione 2023, assegnato dalla Giuria presieduta da Cecilia Gasdia (Sovrintendente all’Arena di Verona); la seconda voce è in palcoscenico è il soprano Mariapaola Di Carlo, vincitrice del “Premio Speciale Filippo Tella” nella stessa edizione 2023. Il terzo interprete della serata sarà il tenore Maurizio Pace, anche lui vincitore nel 2006 del primo premio alla 24a edizione del Concorso Caniglia; ad accompagnarli al pianoforte il maestro Leonardo Angelini. Sarà una serata speciale con un programma interamente dedicato alle arie pucciniane più famose: da “O mio babbino caro” da Gianni Schicchi a “E lucevan le stelle” da Tosca, a “Signore ascolta!” e “Tu che di gel sei cinta” da Turandot, fino a Bohème “Che gelida manina”, “Sì mi chiamano Mimì” e il duetto “O soave fanciulla”. Il programma si completa con arie da “Madame Butterfly”, “Suor Angelica” e “La Rondine”.

Giacomo Puccini nato a Lucca nel 1858 e morto a Bruxelles nel novembre 1924, si colloca tra i più grandi compositori di tutti i tempi. Molte delle sue opere, ancora oggi sono tra le più rappresentate al mondo.

Gli interpreti tutti e tre vincitori nelle precedenti edizioni del Concorso Internazionale “Maria Caniglia” sono: Jessica Ricci, primo premio al Concorso del 2023, soprano 27enne, abruzzese, laureata presso il Conservatorio Luisa D’Annunzio di Pescara, segue numerose masterclass per il perfezionamento nel canto e conclude gli studi nel 2022. Il suo debutto in Suor Angelica di Puccini è al Teatro Marrucino di Chieti, poi nel Don Pasquale di Donizetti e nella Cambiale di Matrimonio di Rossini. Nel 2023 si aggiudica anche il  premio “Voce emergente” al Concorso lirico Internazionale di Taranto.

Mariapaola Di Carlo soprano, abruzzese di nascita (Atri TE), 25 anni ma già una carriera promettente con molti importanti riconoscimenti ed una attività intensa. A ottobre scorso si è aggiudicata il “Premio Speciale Filippo Tella” al Concorso “M.Caniglia”a Sulmona(AQ).

Maurizio Pace tenore,  primo premio alla 24° edizione del Caniglia 2006, vincitore al concorso lirico sperimentale di Spoleto, a 23 anni debutta nel il ruolo di Alfredo ne “La traviata”,  vincitore di numerosi altri concorsi lirici internazionali (primo premio al concorso Mario Lanza, primo premio e premio della critica al Premio AMAK Associazione amici Alfredo Kraus al concorso di Bilbao-Spagna, primo premio al concorso Enrico Caruso) ha cantato con Leo Nucci, Rolando Panerai, Arthur Rucinsky, Ludovic Tézier, Ramon Vargas, Ismael Jordi, José Cura, Cecilia Gasdia. Attualmente è cantante lirico presso il Teatro La Fenice.

Fondato nel 1984 il Concorso di Canto M.Caniglia è diventato  una   importante vetrina per tutti i giovani cantanti che si affacciano nel difficile mondo della lirica internazionale. I partecipanti   sono selezionati tra  domande  che arrivano da vari paesi del mondo, 133 sono i vincitori delle terne delle passate edizioni,  per molti dei quali si sono aperte le porte del successo entrando a far parte di importanti cast e produzioni. Organizzato dall’Associazione Musicale Maria Caniglia, di cui è Presidente Vittorio Masci e Direttore Artistico Gaetano Di Bacco, il concorso rappresenta un fiore all’occhiello per la città di Sulmona e, a  40 anni dalla fondazione, continua a svolgere un ruolo di trampolino per le voci nuove della lirica internazionale. Hanno fatto parte della Giuria prestigiose personalità del mondo della lirica tra le quali Cecilia Gasdia, Giulietta Simionato, Teresa Berganza, Magda Olivero, Antonietta Stella, Gianni Raimondi, Renato Bruson, Luciana Serra, June Anderson, Luis Alva, Jaume Aragall, Anita Cerquetti.

La stagione concertistica al Teatro “P.F.Tosti”  è proposta  per il terzo anno consecutivo dalla Camerata Musicale Sulmonese con la direzione artistica del M°Gaetano Di Bacco, nell’ambito della collaborazione ormai collaudata con il Comune e l’Associazione Turistica Pro Loco , e con il riconoscimento, da quest’anno, della Regione Abruzzo, Provincia dell’Aquila e Ministero della Cultura.

Programma

O mio babbino caro   Gianni Schicchi   soprano Jessica Ricci

Senza mamma  Suor Angelica   soprano Mariapaola Di Carlo

Addio fiorito asil  Madame Butterfly   tenore Maurizio Pace

Quando men vò  La Bohème   soprano Jessica Ricci

Donde lieta uscì  La Bohème   soprano Mariapaola Di Carlo

E lucevan le stelle  Tosca   tenore Maurizio Pace

Signore ascolta!   Turandot   soprano Jessica Ricci

Tu che di gel sei cinta   Turandot   soprano Mariapaola Di Carlo

Sole e amore   soprano Jessica Ricci

Dimmi che vuoi   La Rondine   tenore Maurizio Pace

Chi il bel sogno di Doretta    La Rondine   soprano Jessica Ricci

Che gelida manina Bohème   tenore Maurizio Pace

Sì mi chiamano Mimì  Bohème   soprano Jessica Ricci

O soave fanciulla  Bohème   Mariapaola Di Carlo e Maurizio Pace


Print Friendly and PDF

TAGS