Carta, a L’Aquila 4kg di raccolta mensile procapite. Differenziare bene è fondamentale

di Alessio Ludovici | 22 Ottobre 2021 @ 06:00 | AMBIENTE
asm l'aquila
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Nel 2020 l’Italia ha raccolto negli impianti di riciclaggio 6,8 milioni di tonnellate di carta e cartone da macero, +3.2% e l’87,3% del totale. Ma qual è la situazione in città e come funziona la raccolta di Asm.

Il nostro Paese con questi risultati supera del 2% e anticipa di 15 anni il risultato fissato dall’Unione Europea, che chiede entro il 2035 di riciclare l’85% della carta prodotta. La media Ue è al 79,3%. Malgrado il decremento pandemico, restano alte le esportazioni: fuori Italia 1,8mln di tonnellate della carta raccolta.

A L’Aquila carta e cartone rappresentano circa il 30% della raccolta di Asm apprendiamo dall’azienda. Un ottimo risultato. Non è possibile sapere ad oggi qual è il totale della raccolta di carta e cartone in città perché alcune grandi utenze possono avere accordi direttamente con privati senza passare per Asm, possono essere industrie, centri commerciali ad esempio. Ad ogni modo ogni mese Asm raccoglie più di 300mila kg di carta e cartone, ossia circa 4kg al mese per ogni aquilano. Anche a L’Aquila c’è stato un calo della raccolta rispetto al pre-pandemia e i motivi possono essere i più svariati: il calo dei consumi o in alcune città una minore differenziazione.

Tutta la carta raccolta finisce a Bazzano, lì gli operatori della piattaforma fanno il lavoro più delicato e complesso. Carta e cartone infatti vanno puliti, più puliti sono e più viene riconosciuta una percentuale all’azienda. L’operazione ad oggi viene svolta a mano, in futuro non sarà così. Il rifiuto passa su un nastro trasportatore e man mano si eliminano le parti incongrue, vetro, plastica ad esempio. A L’Aquila fortunatamente il tetrapak non va separato dal cartone, Asm è autorizzata a inviare ai propri clienti le due parti unite. Quello che in generale è fondamentale è invece evitare che ci finisca altro. La corretta gestione del rifiuto comincia proprio a casa nostra. Finita la pulizia Asm prepara le balle che poi vengono spedite alle aziende che le utilizzano per nuove produzioni. 


Print Friendly and PDF

TAGS