Caro pedaggi A24 e A25, FdI aderisce a mobilitazione sindaci

di Redazione | 22 Aprile 2022 @ 14:56 | POLITICA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Fratelli d’Italia continua a chiedere al Governo provvedimenti definitivi per risolvere il problema del caro pedaggi e della sicurezza delle autostrade A24 e A25 e, domani, sarà sui territori e al fianco di sindaci e cittadini per esprime sui luoghi simbolo e a gran voce, ancora una volta,  la necessità che venga irrevocabilmente assunto un impegno serio. Saranno presenti i parlamentari di FdI – a partire dal capogruppo Francesco Lollobrida –  che, dopo il costante lavoro già  svolto in aula per ottenere dal Governo una pronta risoluzione della questione, raggiungono la nostra regione per unirsi a noi nella manifestazione di protesta.  Ricordiamo l’approvazione, nei mesi scorsi, da parte  della Camera dei deputati, di un Ordine del giorno, a firma dello stesso Lollobrigida, in merito alla mancata definizione del piano economico finanziario ma la prolungata inerzia del Ministero non produce altro che annosi rinvii e forte preoccupazione per gli abruzzesi.  E sempre Lollobrigida, il 20 aprile scorso , ha chiesto nell’aula della Camera una informativa urgente del ministro per le Infrastrutture, Giovannini, per dare risposte ai 112 sindaci ed al presidente della Regione sulla situazione in cui versano le autostrade A24 e A25 e sui costi di pedaggio. Questa è una tra le più convinte battaglie che combattiamo per l’Abruzzo, come ha ampiamente dimostrato la solerzia del presidente Marsilio, e non cederemo un solo giorno allo scopo di impedire ulteriori gravi danni all’economia abruzzese”.   

La nota congiunta del segretario ragionale del partito, Etelwardo Sigismondi, dell’assessore regionale alle aree interne, Guido Quintino Liris, e del capogruppo di FdI in Consiglio regionale, Guerino Testa. 


Print Friendly and PDF

TAGS