Caro energia, commissioni a lavoro sulle comunità energetiche

Livio Vittorini: "Entro la prossima settimana convocheremo la I e la II commissione consiliare sul tema 'Caro energia e Comunità Energetiche Rinnovabili' aperta anche alle associazioni di categoria"

di Redazione | 15 Ottobre 2022 @ 18:10 | POLITICA
energia
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Il tema del caro energia non consente ulteriore rinvii e necessita di provvedimenti immediati , concreti ed efficaci a favore di imprese e famiglie . Tali provvedimenti d’urgenza, di breve periodo e di competenza del governo centrale, devono però essere accompagnati da politiche di prospettiva e strutturali che partono dal territorio”. A dirlo in una nota è il presidente della I commissione consiliare Bilancio e programmazione Livio Vittorini: “Esistono strumenti che rappresentano una concreta soluzione al contenimento dei costi energetici, alla produzione e l’autoconsumo di energia “di prossimità” da fonti alternative a quelle fossili. Uno di questi è rappresentato dalle Comunità Energetiche, associazioni tra produttori e consumatori di energia, finalizzate a soddisfare il fabbisogno energetico attraverso la propria stessa produzione, realizzata mediante l’utilizzo di fonti rinnovabili. Si tratta di entità giuridiche autonome costituite, su base aperta e volontaria, da membri localizzati in prossimità dell’impianto di produzione, di proprietà della CER stessa”.

Prosegue Vittorini:

La Sub-misura A2 contenuta nel Fondo Complementare del PNRR prevista per i Comuni del Cratere Sisma 2009 rappresenta una grande opportunità a cui il nostro Comune sta lavorando per costituire una rete di Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) sul territorio comunale. Pertanto, congiuntamente all’amico e collega Santella procederemo a convocare entro la prossima settimana la I e la II Commissione consiliare sul tema “Caro energia e Comunità Energetiche Rinnovabili” aperta anche alle associazioni di categoria che potranno prendere maggiore contezza delle attività in corso di implementazione nonché portare valore aggiunto sulla base delle esperienze proprie di ciascun settore coinvolto .” Sarà la prima – di qui a fine anno – di una serie di commissioni che saranno dedicate alla ricostruzione privata, al super bonus 110% esteso e rafforzato nelle nostre zone a tutto il 2025, al digital divide, all’anno “giubilare”, al Bilancio separato (all’interno di quello comunale) dei proventi dei beni di uso civico e la relativa destinazione. Sono temi – conclude Vittorini – di rilevanza anche locale sui quali con spirito collaborativo e costruttivo i membri della commissione potranno lavorare insieme per il bene dei cittadini e della città . Livio Vittorini Presidente I^ Commissione Programmazione e Bilancio del Comune di L’Aquila Gruppo Consigliare Fratelli d’Italia


Print Friendly and PDF

TAGS