Caro bollette, le misure e i beneficiari del Decreto del Governo

di Alessio Ludovici | 28 Settembre 2021 @ 06:00 | UTILI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Approvato quattro giorni fa il decreto-legge recante “Misure urgenti per il contenimento degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale e abrogazioni e modifiche di disposizioni di legge”. Un salasso per il paese ed in particolare per le aree interne.

Il governo ha stanziato 3 miliardi di euro, a fronte però di aumenti stimati in circa 9 miliardi. L’aumento è dovuto al rincaro delle materie prime, con un effetto sulle prossime bollette del 30% per l’energia elettrica e del 40% per il gas. 

Le misure riportate dal testo hanno lo scopo di mitigare gli aumenti del costo dell’energia previsti per i prossimi mesi, in favore delle categorie di utenti individuate dal medesimo decreto-legge. 

Delle nuove misure beneficeranno  delle oltre 3 milioni di famiglie cose individuate. Nuclei che hanno un Isee inferiore a 8265 euro annui e nuclei familiari numerosi (Isee 20.000 euro annui con almeno 4 figli), percettori di reddito o pensione di cittadinanza e utenti in gravi condizioni di salute, utilizzatori di apparecchiature elettromedicali.

Sono inoltre previsti interventi per circa 6 milioni di piccolissime e piccole imprese (con utenze in bassa tensione fino a 16,5kW) e per circa 29 milioni di clienti domestici. In particolare vengono azzerate le aliquote relative agli oneri generali di sistema, limitatamente al quarto trimestre 2021.

Per quanto riguarda il gas, a 2,5 milioni di famiglie vengono azzerati gli effetti del previsto aumento della bolletta nel quarto trimestre 2021. Per tutti gli altri utenti, nel periodo tra ottobre e dicembre 2021 l’Iva (attualmente al 10 e al 22%, a seconda del consumo) viene abbassata al 5%, e gli oneri di sistema vengono riportati a zero.

 


Print Friendly and PDF

TAGS