Caregiver non vaccinati a L’Aquila, Prosperococco: “Sta accadendo quello che non doveva accadere”

di Cristina D'Armi | 24 Marzo 2021 @ 12:35 | ATTUALITA'
riaperta la piattaforma per disabili
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  – Caregiver non vaccinato, è successo poco fa nel Centro Vaccinale dell’Aquila. La denuncia arriva da Massimo Prosperococco del Coordinamento Associazioni Disabili L’Aquila che in una nota scrive:   

“Sta accadendo quello che non doveva accadere! Al centro vaccinale dell’Aquila si rifiutano di vaccinare il caregiver che accompagna il disabile come stabilito dalla Regione Abruzzo! Nelle altre ASL abruzzesi questo non sta accadendo. Sono senza parole”.

La Regione Abruzzo  doveva partire oggi con la vaccinazione delle persone con disabilità grave, unitamente al proprio cargiver. Invece sta accadendo tutto il contrario di quanto è stato illustrato del piano vaccinale della fase 2 della Regione Abruzzo,  durante la conferenza stampa del Presidente Marco Marsilio, con Nicoletta Verì  e il Dottor Brucchi
 
“I medici non erano stati informati, e non c’erano a disposizioni dosi anche per i caregiver – dice a L’Aquilablog Massimo  Prosperococco -. E’ grave perché in tutte le altre province sta funzionando”
 
“Sono state avvisate le forze dell’ordine che hanno preso atto dell’accaduto”, conclude Massimo Prosperococco.

Print Friendly and PDF

TAGS