Carburanti, le novità del decreto: monitoraggio dei prezzi e buoni benzina

di Redazione | 11 Gennaio 2023 @ 08:33 | POLITICA
carburanti
Print Friendly and PDF

ROMA – Un decreto ad hoc per il monitoraggio dei prezzi che non sarà più settimanale ma giornaliero: un decreto del Consiglio dei Ministri introduce l’obbligo di esporre il prezzo medio stabilito dal Ministero dell’Ambiente ogni giorno. Nelle nuove misure è previsto che con un’altra norma venga fissato un tetto agli aumenti del costo dei carburanti sulle autostrade.

I gestori dovranno tra l’altro esporre dei cartelli indicando il prezzo medio nazionale stabilito dal ministero dell’Ambiente. Nel centrodestra affiorano però differenze su quale sia la ricetta giusta per uscire da questa situazione.  

Il monitoraggio dei prezzi non sarà più settimanale ma giornaliero e, quando sarà fissato, i fornitori in autostrada. Nel dettaglio il decreto varato dal Consiglio dei ministri si intitola “norme sulla trasparenza dei prezzi sui carburanti e sul rafforzamento dei poteri di controllo e sanzionatori del garante dei prezzi”. Il testo, come detto, prevede che gli esercenti debbano esporre i cartelli del prezzo medio stabilito dal ministero dell’Ambiente ogni giorno, accanto al proprio listino.

Tra le misure varate dal Consiglio dei ministri in materia di carburanti, figura anche il rinnovo per il primo trimestre del 2023 dei buoni benzina. Il valore massimo è di 200 euro per lavoratore dipendente.


Print Friendly and PDF

TAGS