Carabinieri, nell’operazione “Naspi” nel Molise anche una persona abruzzese

di Redazione | 25 Gennaio 2022 @ 16:46 | CRONACA
Pereto
Print Friendly and PDF

CAMPOBASSO – Tre commercialisti di Venafro, in provincia di Isernia, e uno di San Salvo (Chieti), un consulente legale di Trivento (Campobasso) e due imprenditori di Trivento e Roccavivara (Campobasso) sono i destinatari delle misure restrittive eseguite dai Carabinieri, nell’ambito dell’operazione Naspi.

Invece sono 53 le persone in totale denunciate.

Oltre ai sei considerati gli ideatori della truffa ci sono anche 45 lavoratori fittizi, un medico del lavoro e un responsabile di Caf.

Sette le società coinvolte, 4 in provincia di Campobasso e 3 in quella di Isernia.

Ci sono poi altre sei società coinvolte per false fatturazioni, sono molisane e in un caso della provincia di Caserta.


Print Friendly and PDF

TAGS