Capistrello. Convegno storico ‘dai fossores ai minatori’

di Daniele Pinton | 06 Agosto 2021 @ 06:00 | CULTURA
Capistrello
Print Friendly and PDF

CAPISTRELLO – Sabato prossimo, 7 agosto 2021, l’Associazione ‘Amici dell’Emissario’, organizza il convegno storico “Dai fossores ai minatori: cambiamenti socio-economici e culturali di un paese dell’entroterra abruzzese, Capistrello”, che sarà dedicato al prof. Ezio Burri, Socio della Deputazione studioso di fama internazionale, storico, archeologo, speleologo, che può essere considerato tra i massimi esperti italiani delle vicende legate al prosciugamento del bacino del Fucino, e promotore del Convegno di recente scomparso.

Nelle intenzioni degli organizzatori, questa giornata vuole essere non solo un momento di memoria collettiva, che ripercorre un patrimonio di conoscenza da mettere a fattor comune, ma anche un tributo ai molti minatori, operai specializzati, tecnici e amministrativi che hanno fatto del viaggio una costante della loro vita.

L’evento, che si svolgerà nel rispetto nelle normative vigenti contro il covid-19, e che sarà trasmesso in diretta streaming su terremarsicane.it, avrà luogo a partire dalle 16:00 nel comune di Capistrello, a Piazza Caduti del Lavoro.

La scaletta degli interventi prevede, una prima parte in cui, dopo la prolusione della Presidente dell’Associazione Amici dell’Emissario, Giuseppina Di Domenico, e i saluti delle autorità, si entrerà nel vivo con l’intervento dell’archeologo Paolo Farina dell’Associazione Convivium che relazionerà sulla realizzazione e le tecniche di scavo dell’Emissario Claudio. A seguire una vera e propria chicca, un tesoro ritrovato – la pianta dello spurgo dell’Emissario del 1830, di cui parlerà Angelo Fracassi, vicepresidente degli Amici dell’Emissario. Si affronterà poi il tema della realtà socio-economica dell’entroterra abruzzese nell’ottocento attraverso il contributo del professor Paolo Muzi, socio della deputazione di Storia Patria negli Abruzzi. Quindi un momento di memoria, prima con l’intervento di Dino Ricci, direttore di cantiere, ora in pensione, che entrerà nel merito del vissuto quotidiano delle maestranze alle prese con una grande opera come può essere una galleria, poi la testimonianza di Geltrude Scatena, commercialista e tesoriere dell’Associazione Amici dell’Emissario.

E’ questa una delle iniziative sostenuti dalla Fondazione CARISPAQ, con l’Alto Patrocinio della Regione Abruzzo e il patrocinio del Comune di Capistrello, della Provincia dell’Aquila, della DMC Marsica, del GAL Marsica, dell’Associazione Convivium e della rete, La Via dei Marsi.


Print Friendly and PDF

TAGS