Campotosto 4 anni dopo. Il sindaco: “Malgrado il Covid siamo alla svolta”

di Matilde Albani | 20 Gennaio 2021 @ 06:00 | ATTUALITA'
Campotosto 4 anni dopo. Il sindaco
Print Friendly and PDF

CAMPOTOSTO –  Il 18 gennaio del 2017 a Campotosto, 1.420 metri di altitudine, nevicava. Proprio sotto la bufera, quattro forti scosse iniziate alle 10.25, cancellarono il suo aspetto originario e provocarono ingenti danni come in tutta l’alta Valle dell’Aterno. Oltre a Campotosto, nelle frazioni di Mascioni,  Poggio Cancelli e Ortolano (disabitata dopo la slavina causata dalle scosse) risiedono, oggi, un centinaio di persone tra cui molti anziani; la maggior parte dei 540 residenti vive ancora a L’Aquila.

“La ricostruzione, nonostante la stretta del Covid e la mazzata mortale all’economia, ha avuto una accelerazione importante”, racconta a Laquilablog, il sindaco di Campotosto, Luigi Cannavicci. “Da quando Giovanni Legnini è stato nominato commissario sono state snellite molte pratiche e rilasciati  importanti contributi. E’ sicuramente quella svolta che mancava – precisa -; i cantieri ora sono fermi ma solo perchè il paese è ricoperto di neve.” L’Intervista.

 

 

 

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS