Campagna Anti Incendi Boschivi 2024, attiva la sala operativa unificata per il coordinamento delle forze in campo

di Redazione | 11 Luglio 2024 @ 12:41 | AMBIENTE
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Nell’ambito della Campagna Anti Incendi Boschivi 2024, e precisamente dall’8 luglio al 15 settembre, resterà attiva la Sala Operativa Unificata Permanente dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile, presidiata da personale regionale, Vigili del Fuoco, Carabinieri Forestali e personale del Volontariato di Protezione civile. La SOUP – questo il suo acronimo – resterà aperta 7 giorni su 7 dalle 8:00 alle 20:00 ed in caso di emergenza, anche al di fuori dell’orario servizio.

“Il suo scopo è quello di organizzare e gestire mezzi e operatori che il sistema mette in campo per contrastare il fenomeno degli incendi boschivi”, dice il direttore dell’Agenzia Regionale di PC, Mauro Casinghini, “che, è il caso di ricordarlo, solo in pochi ed accertati casi sono da addebitare a fenomeni naturali, ma che, nella stragrande maggioranza dei casi, sono sempre causati da malaugurati comportamenti umani dolosi o colposi”.

Trentanove sono le Organizzazioni di volontariato convenzionate con l’Agenzia Regionale di PC per le attività AIB, per un totale di circa 1500 operatrici ed operatori specializzati nello spegnimento e nell’avvistamento degli incendi boschivi, che si avvalgono di ?96 veicoli AIB di proprietà della Regione Abruzzo (fra cui quelli recentemente consegnati alle Aree Interne) e di ulteriori ?70 veicoli AIB di proprietà delle organizzazioni di volontariato.

Il sistema di avvale anche del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco che, in virtù di una specifica convenzione, mette in campo personale dedicato alla lotta agli incendi boschivi, nonché dei militari del 9° Regimento Alpini – Battaglione Vicenza, di stanza all’Aquila, per supporto alle attività antincendio.

A completare il quadro dei mezzi a disposizione della Campagna AIB 2024, i mezzi aerei della flotta di Stato, coordinati dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, oltre a 2 elicotteri regionali appositamente equipaggiati per la lotta agli incendi boschivi che possono vantare sia un’importante capacità di carico, che la possibilità di trasportare operatori direttamente sul luogo dove si è sviluppato l’incendio.

Tutti i mezzi aerei AIB sono gestiti a terra da 60 Direttori delle Operazioni di Spegnimento appartenenti a personale dei Vigili del Fuoco, dell’Agenzia Regionale di PC e dei Parchi Nazionali.


Print Friendly and PDF

TAGS