Calenda contro Salvini “Il centrodestra si meriterebbe uno come Zaia”

di Redazione | 29 Agosto 2020 @ 07:53 | POLITICA
Print Friendly and PDF

“Il centrodestra si meriterebbe uno come Zaia. Di più: ne trarrebbe vantaggio il Paese. E pure il centrosinistra. Zaia è un buon amministratore. Durante i mesi terribili del lockdown si è mosso molto bene. Non mi stupirei se arrivasse al 70% di consensi. Ma la smetterei di sventolare l’autonomia come una bandiera ideologica. E guai a far credere ai cittadini che sia la panacea di tutti i mali”.

Così Carlo Calenda, intervistato dal Corriere del Veneto, da Asiago dove si trova per presentare ‘Mostri’, il suo ultimo libro sui mali che paralizzano l’Italia, parla del governatore della Regione Veneto.

Sulla possibilità che Luca Zaia sia un competitor di Matteo Salvini all’interno della Lega e diventare leader del centrodestra, il leader di Azione afferma che “è evidente che la Lega di Zaia, impegnata sul buon governo del territorio, non ha niente da spartire con quella di Salvini, capace solo di urlare contro i migranti e l’Europa. Per carità, un conto è guidare una regione, altra cosa assumere una leadership nazionale”.


Print Friendly and PDF

TAGS