Calenda all’Aquila: “D’Amico candidato serio. Sanità la priorità”

di Alessio Ludovici | 05 Marzo 2024 @ 06:00 | VERSO LE ELEZIONI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Il senatore Carlo Calenda in Abruzzo per sostenere la sua lista e la candidatura di Luciano D’Amico a presidente della Regione Abruzzo. Mattinata a Chieti per parlare del polo produttivo della Val di Sangro. Nel primo pomeriggio le visite ad Avezzano, per un incontro con il sindaco Giovanni Di Pangrazio, e a Tagliacozzo per incontrare il sindaco Vincenzo Giovagnorio. Serata all’Aquila, in un gremito auditorium dell’Ance, per parlare di scuola. Ad attenderlo nel capoluogo i due candidati Enrico Verini e Roberta Dell’Aguzzo.

Calenda non ha risparmiato le critiche a Marsilio, in particolare sulla sanità che, ha spiegato, resta la priorità di Azione a livello nazionale e anche abruzzese. Sul quadro politico ha rivendicato di nuovo la libertà di Azione. In questi giorni aveva definito “un teatro” il cosiddetto campo largo del centrosinistra. Concetto ribadito all’Aquila: “Nazionalmente non esiste nessun campo largo, in Abruzzo esiste perché c’è un candidato credibile come D’Amico”.


Print Friendly and PDF

TAGS