Cala il sipario sul ‘Giro d’Abruzzo’

E intanto già si parla della prossima edizione

di Michela Santoro | 13 Aprile 2024 @ 05:00 | SPORT
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – È terminata ieri a L’Aquila , con la vittoria di  Alexey Lutsenko ( ultima tappa vinta da Pavel Sivakov) la ‘nuova’ edizione del Giro d’Abruzzo, partita il 9 aprile scorso.

Le maglie

Maglia Azzurra, leader della classifica generale: Alexey Lutsenko (Astana Qazaqstan Team)
Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti: Alexey Lutsenko (Astana Qazaqstan Team)
Maglia Verde, leader del Gran Premio della montagna: Alexey Lutsenko (Astana Qazaqstan Team)
Maglia Bianca, leader della classifica dei giovani, nati dopo il 01/01/1999: Marco Brenner (Tudor Pro Cycling Team)

Un giro che che ha visto protagoniste tutte e quattro le province abruzzesi e che, come ha dichiarato il presidente della regione Abruzzo, Marco Marsilio, conferma ancora una volta la nostra regione come destinazione d’eccellenza del grande ciclismo.

Di seguito, l’intervista al presidente Marsilio e al direttore del Giro d’Italia, Mauro Vegni.

Una curiosità

All’arrivo dell’ultima tappa, su Viale Crispi, due insegne di ‘Livigno’. Sullo sfondo, Porta Napoli.

Intanto il Giro procede fino a domenica 14 aprile, con l’edizione Juniores.


Print Friendly and PDF

TAGS