Bussi-Popoli, la “grottesca” inversione di marcia per l’A25

di Matilde Albani | 17 Agosto 2021 @ 06:00 | ATTUALITA'
autovelox Bussi Popoli
Print Friendly and PDF

L’AQUILA –   Per chi proviene dall’Aquila e dalla Valle Peligna, imboccare il casello Bussi- Popoli dell’A25 è diventata un’odissea. Gli automobilisti che devono raggiungere Pescara , infatti, sono costretti da tempo immemore, ad immettersi sulla Tiburtina e prendere l’autostrada al casello successivo di Torre dei Passeri.  

In sostanza, una norma del Codice della Strada impedisce sulle strade statali l’attraversamento a raso della carreggiata opposta per immettersi in un’altra arteria  Insomma, il ginepraio di norme, ha fatto esplodere la pazienza degli automobilisti che oramai con disinvoltura aggirano “l’ostacolo” con pericolose inversioni di marcia. 

A  circa 200 metri più avanti del casello, c’è  infatti una piccolo ingresso di Strada dei Parchi , che consente di fare manovra. A niente sono serviti i dissuasori di plastica, spesso aggirati dagli automobilisti.  In questi giorni, poi, la situazione, per aumento di traffico verso le zone costiere è decisamente peggiorata.

La rotatoria  promessa da Anas e Strada dei Parchi  all’inizio dell’ anno, non è mai arrivata, tra continui rimpalli di responsabilità. 

 

P


Print Friendly and PDF

TAGS