Buoni spesa, Pezzopane: “Sindaco L’Aquila blocca erogazione, prefetto intervenga”

di Redazione | 23 Aprile 2020, @03:04 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “A chi ha diritto ai buoni spesa, dico: non siete soli. Non vi lasceremo nell’indifferenza e nel ricatto di metodi brutali di amministrare le risorse pubbliche in emergenza. Ho chiesto al Prefetto di intervenire ed ora interesserò anche il Ministero degli Interni. Ma si vuole indurre alla protesta la povera gente? Si vuol far diventare una questione di ordine pubblico un’occasione straordinaria di fare del bene a chi ha bisogno? I Comuni di Avezzano, Pescara, e tutti i piccoli comuni hanno già completato la distribuzione. E qui a L’Aquila? 360 mila euro fermi. Una inadeguatezza sconcertante. Il comune su questa vicenda, fin dall’inizio, ha creato turbamento”.

Lo dichiara la deputata dem Stefania Pezzopane, che si è battuta perché “venissero attribuiti fondi ai comuni per le prime esigenze dei più deboli”.

“In tutti i comuni sono già stati erogati ed a L’Aquila invece ennesimo e grave incidente dell’Amministrazione di destra a guida Biondi – dice -. Il sindaco Biondi gioca sulla pelle della povera gente, ha sbagliato il bando e lo avevamo avvertito, gli abbiamo chiesto di modificarlo ed invece no, sempre muro contro muro ed ora ha perso vergognosamente al Tar contro i ricorsi di associazioni di cittadini. Così decide di bloccare senza motivo, e fino al 20 maggio, la erogazione dei Buoni spesa che gli altri comuni hanno già distribuito e di cui le famiglie hanno estremo bisogno”.

“Ho chiesto alla signora prefetta Torraco di intervenire immediatamente. Un ennesimo atto di inciviltà. È una gravissima ingiustizia! Una cosa tristissima ed insopportabile. Può diventare una questione di ordine pubblico. Abbraccio tutte le persone e famiglie bisognose. Non siete sole”, conclude Pezzopane.


Print Friendly and PDF

TAGS