Buoni pasto, Iorio: Bignotti trovi soluzioni, molte famiglie in stato di reale bisogno

di Redazione | 05 Giugno 2020 @ 11:54 | POLITICA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “L’assessore alle politiche sociali annuncia soddisfatto che a settembre non ci sarà mensa per i bimbi che non siano in regola con il pagamento delle quote pregresse. Ora al di là della giustezza o meno del provvedimento, come assessore di un governo cittadino che ha erogato i buoni pasto con ritardi vergognosi, mi sarei aspettata che Bignotti dicesse una parola alle famiglie che risultano morose non per inadempienza, ma che si trovano realmente in stato di bisogno”.

Lo afferma Emanuela Iorio, consigliera comunale del Passo possibile ed assessore comunale, commentando le affermazioni dell’assessore alle Politiche sociali Francesco Bignotti che a L’Aquila Blog ha annunciato che a settembre non ci sarà servizio mensa per i figli di genitori morosi.

“Un argomento così delicato che coinvolge le fasce deboli della società ed i bambini in particolare, non può essere liquidato con uno sterile richiamo alla Corte dei Conti o altro”, fa osservare la Iorio in un post su Facebook.

“Trovi invece l’assessore la soluzione, senza penalizzare chi veramente non può. Tutto ciò che riguarda l’infanzia merita la massima attenzione, in particolar modo in questo periodo in cui molti hanno perso anche il lavoro. Le famiglie hanno bisogno di aiuto, non di penalizzazioni”, conclude la Iorio.


Print Friendly and PDF

TAGS