Bonus lavoratori appalti scuole, i sindacati alla Regione: “Fare presto, situazione drammatica”

di Redazione | 02 Settembre 2020 @ 12:38 | ATTUALITA'
scuole
Print Friendly and PDF

TERAMO – Ancora nulla di fatto per le lavoratrici e i lavoratori degli appalti dei servizi mensa, di pulizia delle scuole e dei servizi di assistenza scolastica per i disabili. Lo denunciano Filcams Cgil, Fisascat Cisl e UilTucs abruzzesi. La quinta Commissione del Consiglio regionale, ai primi di agosto, aveva approvato all’unanimità una risoluzione che impegnava Marsilio e la Giunta al riconoscimento di un bonus per questi lavoratori che, ricordano le sigle sindacali, “hanno orari di lavoro e redditi minimi e successivamente alla sospensione delle attività didattiche hanno dovuto sopravvivere fino a giugno con ammortizzatori sociali di importi irrisori e pagati con grave ritardo”.
“Il riconoscimento del bonus – continua la nota – è una misura di estrema urgenza”. La richiesta, alla regione, è di attivarsi immediatamente per riconoscere a questi lavoratori un bonus di almeno 500 euro per i tre mesi di sospensione dell’attività lavorativa.


Print Friendly and PDF

TAGS