Biondi boccia riconversione Reiss Romoli: “Investimenti dove già ci sono requisiti”

di Redazione | 25 Marzo 2020, @11:03 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Gli investimenti in edilizia sanitaria vanno fatto dove già ci sono requisiti, personale e strutture nate a questo scopo, l’ospedale San Salvatore è nato per mille posti, oggi ne ha 424 e c’è l’area del G8, ci sono da completare lavori al Delta medico e le risorse sono già stanziate, quindi credo sia più utile intervenire dove già c’è una destinazione d’uso”.

Così il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, durante la conferenza stampa virtuale su Facebook, rispondendo alle domande relative all’ipotesi di convertire l’ex scuola di alta formazione Guglielmo Reiss Romoli per far fronte all’emergenza Coronavirus, già bocciata dall’ex rettore, Ferdinando Di Orio, perché considerata “difficile e diseconomica”.

“L’ex Reiss Romoli è certamente strategica per localizzazione e caratteristiche, in futuro è da dedicare a ruoli centrali per la comunità”, ha aggiunto. (m.sig.)


Print Friendly and PDF

TAGS