Bilancio amministrazione 2023, Biondi: “E’ stato l’anno delle certezze”

di Redazione | 24 Dicembre 2023 @ 06:00 | ATTUALITA'
bilancio amministrazione
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Dopo anni di viaggi della speranza a Roma il Comune dell’Aquila potrà finalmente contare su uno stanziamento stabile, annuale e costante, di dieci milioni di euro, a copertura delle maggiori spese e delle minori entrate generate dal sisma 2009. Un successo per la città che conferma la grande sensibilità del governo nazionale, che ha inserito questa previsione nella prossima legge di bilancio, nei confronti dell’intero Cratere”.

A dichiararlo è il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, che ieri mattina ha tracciato un bilancio dell’attività amministrativa e politica svolta in questo 2023, ormai agli sgoccioli. Alla conferenza stampa di fine anno, hanno partecipato i membri della giunta e del consiglio comunale. 

Passando, successivamente, agli obiettivi raggiunti, il primo cittadino ha ricordato i finanziamenti del Cipess di 33,3 milioni di euro per l’edilizia scolastica – con cui sarà possibile programmare interventi previsti su diversi istituti scolastici della città e nelle frazioni (Giovanni XXIII, Pianola, Paganica, Sassa e il nuovo polo di Collemaggio) – e di 7 milioni a valere sul programma ReStart, per cultura e formazione. Altri 10 milioni per cultura, turismo e promozione del patrimonio culturale identitario (fondi Pnc e Pnrr del programma Next Appennino, misura b2.2) hanno avuto il via libera dal Comitato di indirizzo nella seduta del 23 novembre scorso. Sempre sulla stessa misura, sono stati stanziati 80 milioni di euro, per un totale di 10 bandi e 227 imprese beneficiarie.

Sono 81 i progetti del Pnrr finanziati con risorse a oggi assegnate di oltre 225 milioni di euro. Tra questi le Comunità energetiche rinnovabili (Cer) con un finanziamento di oltre 10 milioni, il Centro di formazione tecnica per la Pubblica Amministrazione (Sna) per 20 milioni di risorse, e la valorizzazione turistica e del patrimonio culturale cittadino per cui sono stati stanziati 10 milioni di euro.

In merito agli interventi legati al superbonus edilizio, ordinario e rafforzato, per le aree colpite dal sisma del 2009, “i plafond messi a disposizione da Bper per 100 milioni e da Monte Paschi di Siena per 35 milioni, – ha ribadito Biondi – consentono di sbloccare i crediti derivanti dai bonus edilizi giacenti sui cassetti fiscali delle imprese e di riattivare di fatto 500 milioni di lavori”.

Un anno di grandi soddisfazioni, a partire dalla notizia che L’Aquila è tra le dieci città finaliste che concorrono alla proclamazione di Capitale italiana della Cultura 2026, passando per l’organizzazione del Premio nazionale Paolo Borsellino e per la manifestazione di Panorama Italics, il Giro d’Italia a Campo Imperatore – solo alcune delle iniziative che, tra le altre, hanno acceso i riflettori sulla città a livello internazionale – che hanno rafforzato il percorso di rinascita e riscatto delle aree interne dell’Appennino centrale fondato sulla cultura come elemento determinante dei processi di coesione sociale e di sviluppo di tutto il Cratere.

Nel corso della relazione di sindaco e Giunta sono stati elencati per ogni assessorato gli interventi più importanti realizzati nel corso dell’anno. Nell’ambito delle politiche economiche, settore diretto dal vicesindaco, Raffaele Daniele, l’approvazione del bilancio di previsione 2024 – L’Aquila è tra i primi Comuni capoluogo ad aver rispettato la scadenza di dicembre – unitamente all’importante opera di riallineamento dei conti comunali, ha consentito di ridurre l’indebitamento delle casse comunali del 57 per cento, di riconfermare la riduzione della Tari del 50 per cento per le utenze non domestiche interessate dai lavori di riqualificazione dei centri storici e del 30 per cento per i nuclei familiari numerosi e per quelli con un componente invalido.

L’Aquila è risultata al 25esimo posto tra le città più amate dagli stranieri, secondo la classifica di Preply, a conferma del grande lavoro svolto dall’assessorato al Turismo e politiche giovanili diretto da Ersilia Lancia.

L’attivazione di una stanza per l’allattamento dei neonati insieme alla predisposizione di traduttori e interpreti LIS allo sportello di rilascio certificati e carte di identità – nella sede comunale di via Roma – rappresentano solo alcuni dei progetti dell’assessorato diretto da Paola Giuliani finalizzati a migliorare la qualità dei servizi offerti ai cittadini.

Tra gli interventi più rilevanti delle politiche sociali, a cura dell’assessore Manuela Tursini, l’approvazione del Piano sociale d’Ambito 2023/2025 con oltre 10 milioni di interventi programmati, la realizzazione del Centro diurno per l’Alzheimer e la risposta a tutte le domande per gli asili comunali che ha soddisfatto tutta l’utenza.

Nell’ambito della sicurezza urbana, settore di competenza dell’assessore Laura Cucchiarella, sono stati potenziati il servizio del corpo di Polizia Municipale attraverso il prolungamento dell’orario di apertura del Comando fino alle 24, il servizio di sorveglianza e assistenza dei bambini all’entrata e all’uscita delle scuole e le attività di controllo per il contrasto all’uso di sostanze stupefacenti, così come l’allargamento del Daspo urbano nel centro storico.

Per la mitigazione del rischio idrogeologico, l’assessorato all’Ambiente di competenza di Fabrizio Taranta, ha svolto sette interventi di ripulitura dei fossi più importanti come quello di San Giuliano, di sistemazione dei parchi gioco, impiantando, inoltre, oltre 10 mila alberi in tutto il territorio. Settore che ha anche concluso i lavori di manutenzione degli edifici cimiteriali dell’Aquila e di realizzazione di nuovi loculari nei cimiteri delle frazioni. Mentre è in fase di realizzazione il progetto da 4milioni di euro di videosorveglianza, con circa mille telecamere installate in città.

 In riferimento al settore urbanistico, dell’assessore Francesco De Santis, tra gli altri progetti, hanno avuto risalto la revisione della pianta organica delle farmacie comunali, il piano di recupero della stazione ferroviaria dell’Aquila, la convenzione tra Comune e Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia per la microzonazione sismica.

La ricostruzione privata, inoltre, risulta completa al 98 per cento. L’assessorato di riferimento, diretto da Roberto Tinari, ha autorizzato 98 nuovi cantieri e istruito 708 pratiche. Commissariamenti…Sulle politiche sportive, l’assessorato competente di Vito Colonna, ha provveduto alla riapertura della piscina Verdeaqua e avviato i lavori, tra gli altri, di ammodernamento dello stadio Tommaso Fattori. Ma è da sottolineare che su tutti gli impianti sportivi, sono in corso opere di rigenerazione.


Print Friendly and PDF

TAGS