Biglietti Perdonanza, il Comitato: “Piattaforma ha funzionato nonostante il sovraccarico”

di Redazione | 22 Agosto 2021, @07:08 | PERDONANZA
il giornalista Antonio Polito: "A L'Aquila medaglia al valore"
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Al momento le vendite per tutti gli spettacoli della Perdonanza, tranne per quello del 30 agosto, che sarà disponibile a breve, e per quello del 25 (“Il racconto” di Gigi d’Alessio), sono complete. Per il corteo statico del 28 agosto, invece, sono in corso di definizione le modalità di accesso. Lo comunica il Comitato Perdonanza. Rispetto al concerto di Max Pezzali, del 26 agosto, le cui vendite sono state riaperte questa mattina, i posti sono andati esauriti in circa due ore.  

Lo stesso Comitato precisa che la piattaforma è funzionante, lo è stata anche stamani nonostante il sovraccarico dovuto al fatto che centinaia di utenti si sono trovati a prenotare contemporaneamente lo stesso posto. È evidente – aggiunge il Comitato – che, poi, il sistema stabilisce una priorità in base a fattori che dipendono da un algoritmo e non da una scelta discrezionale. In un’ora, infatti, sono stati venduti, ovvero con operazione terminata, 1200 posti. All’infopoint della Fontana luminosa sono state fatte circa 350 operazioni. Si fa presente, inoltre, che molti posti sono stati fermati con la modalità Sisal, ovvero andranno pagati nelle 24 ore successive alla prenotazione. In caso ciò non avvenga, torneranno di nuovo disponibili. 

Il Comitato Perdonanza osserva che “Quanto accade da un lato incoraggia perché vuol dire che la scelta del programma, artistica e di location, è stata corretta, dall’altra dispiace perché molti non sono riusciti a prenotare per assistere alla performance preferita. Si sottolinea – e questo per sgombrare il campo da qualsiasi equivoco e in piena trasparenza – che nel 2019, in un tempo precedente alla pandemia da covid, gli spettatori erano l’uno accanto all’altro o portavano le loro sedute improvvisate, stretti lungo il viale di Collemaggio e sfiorando le quindicimila presenze a sera. Dall’anno scorso, e anche quest’anno, il criterio dei piani di sicurezza, perfettamente in linea con la normativa vigente, ha imposto circa 2500 posti nel Teatro del Perdono davanti alla basilica di Collemaggio e 880 a San Bernardino. È chiaro che le disponibilità di un tempo non ci sono più, in maniera inversamente proporzionale, invece, al desiderio di partecipare e di ritrovare socialità e fruizione della cultura, soprattutto dopo questo lungo periodo di fermo”. 

“Si sta lavorando tutti con grande responsabilità e senza sosta per garantire sicurezza e presenze – conclude il Comitato Perdonanza -. Da mesi, ormai, con il Comitato di ordine e sicurezza pubblica istituito presso la prefettura della provincia dell’Aquila, si ragiona su numeri e modalità di accesso. Sono in fase di installazione anche i maxischermi per consentire a tutta la città di vivere ogni momento, ma è inevitabile che non si possano soddisfare tutti. Si invita alla collaborazione, quella che da parte del Comitato si garantisce quotidianamente”. 


Print Friendly and PDF

TAGS