Beni architettonici Sulmona: “riscoperta” grazie ai volontari la bellezza di Porta Romana

di Redazione | 06 Giugno 2021 @ 06:53 | AMBIENTE
Sulmona
Print Friendly and PDF

SULMONA – “Il sabato del villaggio di questo nuvoloso seppur caldo 5 giugno sarà ricordato come il giorno della riscoperta della bellezza architettonica delle mura di Porta Romana a Sulmona”.

Lo scrive in una nota Mauro Nardella cittadino sulmonese e sindacalista Uil che aggiunge: ” Grazie agli oramai famosi Volontari ambientali solidali ho avuto modo, per la prima volta nella mia vita vissuta qui a Sulmona nei panni di abruzzese acquisto, di rimirare la meraviglia di mura fino a ieri ricoperte da una fitta vegetazione che ne nascondeva la visuale. Credo sia giunto il momento di pensare ad un automatismo amministrativo che tenga conto del bello emerso dal lavoro dei volontari magari prevedendo un ufficio per la salvaguardia e il mantenimento dei beni architettonici ed ambientali”.

Nardella conclude: “Investire sulla manutenzione del verde e sul restauro dei beni architettonici credo debba essere, insieme al rilancio di una politica per il ritorno del lavoro in Valle peligna e che potrà essere favorito lavorando molto sulla ZES e sul Corridoio Tirreno- Adriatico oltre che sull’alta velocità, il punto primo del programma dei futuri amministratori di questa splendida Valle che è la Valle Peligna”.

Porta Romana Sulmona


Print Friendly and PDF

TAGS