Batman e Wonder Woman per il lockdown di Valeriano. Una famiglia e una straordinaria vita “diversa”

di Matilde Albani | 25 Giugno 2020 @ 08:01 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – A Valeriano, tredici anni affetto da una rara malattia genetica, il Covid ha sottratto i servizi essenziali, ovvero quelle cose che garantiscono il percorso riabilitativo. Mamma Barbara e papà Vittorio, in arte Wonder Woman e Batman, però, hanno preferito tenerlo protetto  in casa,  non facendo entrare terapisti e medici. Lo fa Laquilablog per la prima volta con la sua telecamera. Valeriano appena ci vede sprizza di emozione, sono gli occhi a parlare. Accanto a lui il fratellone Leonardo che lui adora, Barbara e Vittorio che nei panni di due genitori supereroi affrontano una quotidianità dura, ma di una delicatezza unica.

“Il lockdown di Valeriano è stato anche questo disegno -dice Barbara -,  una finestra sul mondo dove si vede il web, l’unica cosa che vive oltre a noi”. Due anni fa, a Valeriano, grazie ad una raccolta fondi, è stata donata una macchina speciale per rendergli il mondo più accessibile.


Print Friendly and PDF

TAGS