Banksy chi? La nuova street art aquilana tra bottiglie e cartacce

di Alessio Ludovici | 05 Marzo 2021 @ 06:30 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Sarà Guerrila Art? Chi lo sa. Da tempo alcuni angoli della città sono invasi da questi curiosi oggetti di vetro, il cui tempo di smaltimento da parte di madre natura è stimato in qualche migliaio di anni. L’ultima opera a Piazza Palazzo. Non conosciamo il nome dell’artista. La sua vera vera identità infatti resta segreta. Non è detto neanche che sia una persona sola, potrebbe essere persino un collettivo di artisti. Come Banksy poi non vende le sue opere, le rende fruibili a tutti. Tutti le possono ammirare gratuitamente. Va anche ringraziato quindi.

Anche il tema delle opere è misterioso, ognuno può vederci quello vuole, una denuncia contro l’inquinamento, un’installazione astratta. Però tutta questa arte dopo un po’ comincia a stancare è, si potrebbe provare ad installare le bottiglie e le carte negli appositi contenitori per l’immondizia. 


Print Friendly and PDF

TAGS