“Bando Verde”, oltre 200 domande accolte per retrocedere la destinazione di alcuni terreni da edificabili ad agricoli

di Redazione | 21 Giugno 2024 @ 15:21 | POLITICA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Sono oltre duecento, 202 per l’esattezza, le domande accolte dal Comune dell’Aquila e formulate da cittadini interessati alla proposta dell’Assessore alle Politiche urbanistiche, Edilizia e Pianificazione De Santis con il “Bando Verde”, con il quale è stata fornita la possibilità di retrocedere la destinazione di alcuni terreni da edificabili ad agricoli.

A darne notizia è lo stesso assessore, la cui delibera, finalizzata alla modifica – dal punto di vista normativo – della natura delle aree, è stata approvata oggi dalla giunta comunale.

“L’obiettivo è portare quest’atto in II Commissione Territorio ed in Consiglio comunale, che ha competenza in materia di variazioni al Prg, entro la fine di giugno. – spiega De Santis – Sono oltre trecento le istanze che nel complesso sono state presentate in risposta al primo Bando Verde fatto in città, a testimonianza di come in tanti abbiano compreso a pieno l’importanza di un’iniziativa finalizzata da un lato ad abbattere la tassazione per i cittadini e, dall’altro, ad abbattere il consumo di suolo”.

“Il mio ringraziamento vai ai dirigenti e ai tecnici del settore hanno lavorato per istruire e vagliare procedimenti necessari ad un progetto di salvaguardia del territorio comunale di cui beneficerà l’intera comunità aquilana”.

“Nei prossimi giorni verranno formulati specifici avvisi rivolti ai cittadini, in particolar modo a coloro che hanno fatto istanza di retrocessione, affinché possano prendere visione dei documenti e delle tavole tecniche dei terreni interessati dal provvedimento”.


Print Friendly and PDF

TAGS