Banda ultra larga, Liris “Abruzzo primo per avanzamento lavori”

di Redazione | 21 Gennaio 2022 @ 10:04 | TECNOLOGIA E INNOVAZIONE
Banda ultra larga
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  L’assessore regionale all’Informatica, Guido Quintino Liris  rende noto – riguardo la banda ultra larga – che “con 106 terminati e 174 in esecuzione, l’Abruzzo, secondo i dati pubblicati dal sito bandaultralarga.italia.it, ha raggiunto la prima posizione in Italia per numero di cantieri collaudati al 31 dicembre 2021 per il Piano strategico nazionale, con 104 comuni collaudati su 174 previsti”. Liris aggiunge “Si sta procedendo, passo dopo passo e non senza difficoltà, a quell’agognata riduzione del digital divide che ancora oggi non offre le medesime opportunità a chi vive nelle zone costiere e urbanizzate e chi nelle aree interne e montane. Grazie alla costante azione di monitoraggio ed impulso svolta dall’Assessorato e dall’ufficio Agenda Digitale nei confronti di Infratel Italia e della società che si occupa di realizzare le opere sul territorio regionale ed alla continua interlocuzione e collaborazione con i sindaci dei Comuni coinvolti dal progetto”, commenta l’assessore, “la Regione Abruzzo, in pochi anni, ha raggiunto l’importante traguardo di essere la prima in Italia per numero di comuni con i lavori conclusi e collaudati con esito positivo rispetto ai comuni previsti nel Piano regionale” conclude Liris.

La banda ultra larga consiste nella capacità delle reti di inviare dati ad almeno 100 Mbps (definita “ultra fast broadband” nell’Agenda Digitale Europea) o ad almeno 30 Mbps (“fast broadband”) In Abruzzo, il maggior numero di cantieri collaudati è in provincia dell’Aquila, dove se ne contano 42, seguono Chieti con 40 e Pescara con 16 e Teramo con 6.


Print Friendly and PDF

TAGS