Avezzano, trasporto disabili: il vescovo benedice il nuovo mezzo

di Redazione | 11 Novembre 2021 @ 20:56 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

AVEZZANO – Consegnato il nuovo pulmino per il trasporto dei diversamente abili. Il nuovo mezzo, un fiat ducato del progetto “mobilità garantita”, che vede il Comune in prima fila, è entrato in servizio oggi con una piccola cerimonia di fronte al Municipio, dove il vice sindaco, Domenico Di Berardino, ha ricordato “l’importanza delle attività sociali verso i più fragili”, mentre il vescovo, Giovanni Massaro, ha benedetto il nuovo mezzo “sponsorizzato” da privati.  Il pulmino, infatti,  è stato concesso in comodato d’uso gratuito dalla società Pmg Italia di Bolzano, che recupera le spese con sponsor locali, mentre i costi di gestione per il funzionamento del servizio gestito dalla cooperativa sociale Help Handicap, (24 mila euro l’anno) sono coperti dal Comune. 

   “Creare una cultura dell’inclusione”, ha scandito monsignor Massaro, “mette i nostri fratelli disabili nelle condizioni di vivere la comunità. La qualità di un paese si misura nel mettere tutti i cittadini, anche i più fragili, nelle condizioni di vivere la comunità”. Parole condivise in toto dagli amministratori presenti alla consegna-benedizione, Fabrizio Ridolfi, Ignazio Iucci, Alfredo Chiantini, Antonio Del Boccio, Maurizio Seritti, Emilio Cipollone e Pierluigi Di Stefano, la dirigente del settore sociale, Maria Laura Ottavi, seguita dalla consegna, in sala consiliare, di una targa ricordo agli sponsor locali. Il progetto “Mobilità garantita” consente alle persone svantaggiate di raggiungere strutture a carattere assistenziale, educativo o ricreativo, ovvero centri di cura e riabilitazione, la possibilità di trovare la copertura economica tramite le ditte locali interessate a veicolare il proprio logo/marchio stampato sul mezzo come pubblicità.


Print Friendly and PDF

TAGS