Avezzano, tirocini formativi ai percettori di assegno di Inclusione

Di Berardino: «Atto importante per l’inserimento nel mondo del lavoro»

di Redazione | 21 Maggio 2024 @ 17:56 | UTILI
Print Friendly and PDF

AVEZZANO – «Abbiamo pubblicato subito l’avviso relativo ai Tirocini formativi previsti nel Reddito di Inclusione per dare uno strumento volto all’inserimento e al reinserimento nel mondo del lavoro a chi non ha occupazione e si trova in difficoltà. Questi tirocini, infatti, sono un vero lavoro e mirano a diventare occupazione stabile e duratura».  Così il Vicesindaco di Avezzano, con delega agli affari sociali, Domenico Di Berardino, illustra la pubblicazione, da parte dell’Amministrazione comunale di Avezzano, dell’avviso pubblico per l’avvio dei Tirocini Formativi.

I tirocini di inclusione sono una misura di integrazione sociale e sostegno al reddito, che si esplicita in percorsi personalizzati di accompagnamento finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomia e alla riabilitazione delle persone svantaggiate.

Gli obiettivi sono:

  • Il reinserimento sociale per coloro che vertono in una situazione di forte disagio ed emarginazione;
  • Favorire un processo di uscita dalla condizione di disagio sociale promuovendo, al contempo, la responsabilizzazione del soggetto e il processo di autonomia;
  • Facilitare la creazione di condizioni per l’uscita dalla condizione di esclusione sociale;
  • Facilitare un processo di crescita delle persone e delle comunità, basato sull’incremento della stima di sé, dell’auto-efficacia e dell’autodeterminazione, nella logica dell’empowerment.

L’avviso in questione è rivolto a persone interessate a svolgere attività di tirocinio di inclusione che risulti, alla data di presentazione della domanda, in possesso cumulativamente e a pena di esclusione, dei seguenti requisiti:

  1. Residenza nel Comune di Avezzano;
  2. Appartenenza ad un nucleo familiare:

            a)  beneficiario della misura di sostegno al reddito, Assegno di Inclusione (ADI);

            oppure

            b) con ISEE non superiore a € 9.360.00 e sussistenza di una “presa in carico sociale”, così come indicato nella circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Registro Ufficiale u. 0001033 del 19.01.2024;

  • Appartenenza a nucleo familiare non beneficiario di altre misure di politiche attive del lavoro (ad esempio tirocini extracurriculari, tirocini di inclusione socio lavorativa, percorsi di formazione, in corso di svolgimento nell’ambito del Servizio Formazione Lavoro-SFL);
  • appartenenza a nucleo familiare non beneficiario di altre misure di sostegno al reddito oltre alla misura di contrasto alla povertà di cui all’oggetto (NaspI, DIS-COLL, ecc);
  • Stato di inoccupazione o disoccupazione ai sensi del d.lgs 150/2015;
  • Non essere collocato/a in pensione;
  • Avere un’età compresa tra 18 anni compiuti e 67 non compiuti (il requisito dell’età inferiore ai 67 anni deve sussistere anche alla data di conclusione del tirocinio);
  • Che nessun componente del nucleo familiare sia stato sottoposto a misura cautelare personale, anche adottata a seguito di convalida dell’arresto o di fermo, nonché sia stato condannato in via definitiva, nei dieci anni precedenti la richiesta, per i delitti previsti dalla normativa.

La domanda di ammissione deve essere redatta utilizzando il modello (Allegato A) reperibile nell’Avviso Pubblico, e va presentata entro il giorno 12/06/2024 al protocollo generale del Comune.

Il modello (Allegato A) è disponibile presso gli Uffici di Segretariato Sociale del Comune, Via Vezzia n.32, ed è inoltre scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Avezzano www.comune.avezzano.aq.it alla sezione: Amministrazione trasparente – Bandi concorso – Avvisi.

Alla domanda dovrà essere allegata copia del documento di riconoscimento in corso di validità del sottoscrittore.

La documentazione dovrà, a pena di nullità, essere inviata al Comune di Avezzano in una delle seguenti modalità:

  • Consegnata a mano in busta chiusa presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Avezzano, Piazza della Repubblica n. 8 con in oggetto la seguente dicitura: “AVVISO PUBBLICO RISERVATO AI BENEFICIARI DELL’ASSEGNO DI INCLUSIONE E AI SOGGETTI CON UN ISEE NON SUPERIORE A € 9.360,00 PER I QUALI SUSSISTE UNA “PRESA IN CARICO SOCIALE”, RESIDENTI NEL COMUNE DI AVEZZANO ECAD N. 3 E INTERESSATI A SVOLGERE TIROCINIO DI INCLUSIONE SOCIALE” Settore 3 – Servizi Sociali.

Oppure

  • inoltrata alla PEC del Comune di Avezzano comune.avezzano.aq@postecert.it con indicato il nome e il cognome del richiedente e la medesima dicitura su citata.

Tutte le informazioni sull’avviso in questione possono essere richieste presso l’Ufficio Comunale del Segretariato Sociale del Comune di Avezzano, telefonicamente, dal lunedì al venerdì dalle ore 90 alle ore 12,30, ai numeri 0863-501334/376, oppure ai seguenti indirizzi email: gfrancesconi@comuneavezzano.itcoluzzi@comune.avezzano.aq.it.

«Ma questo è solo un primo passo. Questi tirocini, infatti, hanno durata di 3 mesi per 600 euro mensili a chi super la soglia del 60% delle ore di tirocinio previste.

La nostra intenzione – prosegue Di Berardino – che stiamo cercando di concretizzare insieme ad altre istituzioni ed enti pubblici, è quella di avviare un’altra serie di tirocini di durata più lunga, con una consistenza economica e, soprattutto, che abbiano la capacità di poter avere degli sbocchi occupazionali e lavorativi concreti e di lunga durata.

D’altronde – conclude il Vicensindaco di Avezzano – questa Amministrazione ha da sempre avuto a cuore le questioni che riguardano il lavoro e il benessere della popolazione. Sono il primo tassello, a mio parere, per realizzare quella città di tutti e per tutti, nel rispetto della legalità, dei diritti e dei doveri reciproci».


Print Friendly and PDF

TAGS