Avezzano, semaforo verde per Centro del Riuso

di Redazione | 26 Settembre 2022 @ 16:24 | ATTUALITA'
Domenico Di Berardino
Print Friendly and PDF

AVEZZANO  –  Comune faro nel green e nella partita improcrastinabile giocata per l’ecologia. Il nuovo Centro del Riuso di Avezzano – area attrezzata dove poter dare un nuovo significato e una nuova vita ai rifiuti – sarà il primo di tutto il Centro Sud Italia. Una novità strategica che segna un cambio di passo e che accende una luce esemplare in tutto l’Abruzzo. Sono partiti i lavori per la realizzazione dell’impianto, abbinato anche al secondo Centro del Riciclo della città: in zona Cesarini, nella parte nord, si configurerà una vera e propria area green dove potranno conferire i cittadini e dove si potrà dare una seconda vita agli oggetti di casa che non si usano più. La zona del cantiere (3 mila metri quadri), sita lungo via generale Rubeo, è stata prima sondata e poi bonificata durante la primavera. “Come da programma, finalmente possiamo annunciare la partenza dei lavori per questa opera straordinaria, nel cuore della nostra squadra amministrativa già da parecchio tempo. – avverte l’assessore all’ambiente, Maria Teresa Colizza – Il nuovo Centro del riuso di Avezzano ha un’importanza unica, torno a ribadire che se vogliamo salvare realmente l’ambiente con i fatti, dobbiamo incentivare le pratiche del riuso e del riciclo. Disporre di un Centro di questo tipo ci consente, come comunità, di coniugare le ragioni della tutela ambientale, attraverso la ridotta produzione di rifiuti, con quelle della solidarietà sociale. Questo aspetto è di particolare importanza in un momento di grave crisi economica come quella che stiamo vivendo a livello nazionale ed europeo”. L’assessore, così come tutta l’amministrazione, ha sollecitato l’intervento per mesi, essendo una priorità nella mappa delle azioni da portare a termine dell’Amministrazione Di Pangrazio. “Scuole, ambiente e sicurezza (anche sanitaria) del territorio sono i nostri punti cardinali”, conclude la Colizza. I lavori, secondo la tabella di marcia, termineranno a fine marzo 2023. La progettualità comprende anche la realizzazione di un nuovo impianto di riciclo (il secondo della città, dopo quello già operativo in via Nuova) nella stessa zona, affiancato al Centro del riuso. Avezzano, inoltre, come dimostrano i dati, è una città che brilla per percentuale di raccolta differenziata. Tekneko, società che si occupa del servizio di igiene urbano ad Avezzano e in diversi comuni dell’Abruzzo, del Lazio, delle Marche e della Puglia, realizzerà l’intervento e seguirà passo passo i lavori per la realizzazione dell’innovativo centro per un investimento complessivo di 580 mila euro. “Tekneko è da sempre all’avanguardia per tutto quello che riguarda l’ambiente – commenta il presidente, Umberto Di Carlo – proprio per questo abbiamo promosso una serie di servizi innovativi che tendono a sensibilizzare gli utenti sull’importanza e sul valore di ciascun rifiuto. Il centro del riuso che realizzeremo ad Avezzano, per il quale abbiamo deciso di fare un investimento importante, percorre proprio questa strada. Si tratta di un progetto unico per il territorio, che sicuramente verrà apprezzato dagli utenti”. In questi mesi Tekneko, in collaborazione con il Comune di Avezzano e con le associazioni del territorio, ha organizzato anche numerose giornate ecologiche volte a ripulire le aree verdi della città e delle frazioni.


Print Friendly and PDF

TAGS