Avezzano, Rosolino incontra i piccoli campioni del nuoto

di Redazione | 26 Gennaio 2024 @ 12:42 | SPORT
rosolino
Print Friendly and PDF

AVEZZANO (AQ) – “Il nuoto è uno sport che può dare un patrimonio eccezionale, ma deve sempre essere
vissuto in maniera serena”. Con le parole del campione olimpionico di Sydney Massimiliano Rosolino a fare da sfondo (4 medaglie olimpiche, 15 medaglie mondiali e 41 medaglie continentali) si tornerà di nuovo a riscoprire il vero potenziale delle strutture sportive della città di Avezzano. Da qualche tempo a questa parte, infatti, l’Amministrazione comunale è scesa in campo nel senso più sportivo del termine, giocando in squadra con le società del territorio, con l’intento di sostenere e supportare, nell’organizzazione e nel coordinamento, tutte le iniziative di valore che creano trampolini, indotto economico e movimento turistico dal Nord al Sud Italia.

È il caso della quarta edizione del ‘Carnival Swim Meet’, una tre giorni di gare e prove nazionali, che permetteranno ai giovani atleti provenienti da ogni parte della Penisola di riuscire a strappare un biglietto di sola andata per i prossimi Campionati italiani di Nuoto di marzo, che si terranno a Riccione.

Massimo De Leonardis, responsabile della piscina comunale e referente della società sportiva Centro Italia
Nuoto, che gestisce l’impianto natatorio, afferma: “Sarà uno dei più forti nuotatori italiani di tutti i tempi, Massimiliano Rosolino, a fare da testimonial a una tre giorni intensa, di prove tecniche in acqua. Verrà ad Avezzano il 17 febbraio e sarà in compagnia di pubblico e atleti. Per questa edizione, grazie al supporto prezioso del Comune, abbiamo deciso di giocare la carta dell’ambizione, creando una manifestazione memorabile e quasi unica in Italia: non solo nuoto e non solo sport, ma ci sarà tanto divertimento per tutti, entusiasmo e grandi personaggi”.

Il territorio marsicano ha risposto bene alla sfida della ricettività: 800 atleti arriveranno nel corso delle prossime settimane, avendo già prenotato in numerosissimi hotel da Tagliacozzo a Capistrello, fino ad arrivare a San Benedetto dei Marsi. “Ogni volta che si punta sulle nostre infrastrutture, ogni volta che le si mette in circolo con i grandi circuiti dello sport nazionale o internazionale, il nostro territorio ne esce potenziato ed arricchito dal punto di vista della promozione e della visibilità. – affermano gli amministratori di Avezzano – Con visione e programmazione, abbiamo preso per mano strutture e società della città, puntando in alto. Per il secondo weekend di febbraio, ci sarà, per tutti gli spettatori, anche una sorpresa mai vista in uno stadio del nuoto: gli spalti e il bordo vasca diventeranno una sorta di palcoscenico: oltre la gara, ci sarà molto di più”. Le iscrizioni per il meeting sono terminate già nel mese di
novembre scorso; da dicembre, sono partite le prenotazioni in alberghi e ristoranti. A coordinare la manifestazione, la vicepresidente del Team Centro Italia Roberta Frizzi, coadiuvata dall’allenatore di nuoto Andrea Caldarelli: “Dall’Emilia Romagna alla Campania per arrivare fino alla Sicilia: 35 società di nuoto hanno risposto presente all’appello di questo evento. – afferma – Gli atleti e le loro famiglie, una volta arrivati nella Marsica, avranno modo di scoprire un po’ di più questo territorio con iter e percorsi turistici, assaggiando anche la cucina locale”. Il carisma dell’acqua, però, non darà il meglio di sé solo nel mese di febbraio: già a partire da questo fine settimana, infatti, è in programma l’appuntamento con il Campionato di Pallanuoto UISP, con 8 società da tutto il Centro Italia. La prima partita si giocherà
domenica pomeriggio e il Campionato proseguirà fino al mese di maggio.


Print Friendly and PDF

TAGS