Avezzano, pista ciclabile e marciapiedi di via XX Settembre: c’è la firma per l’inizio dei lavori

di Redazione | 03 Febbraio 2022 @ 10:20 | ATTUALITA'
donna in
Print Friendly and PDF

AVEZZANO – Inizio 2022 all’insegna dei lavori pubblici ad Avezzano: qualche giorno fa è stato siglato il contratto per la riqualificazione del complesso ex Arssa, ora la firma del contratto per la realizzazione dei marciapiedi e della pista ciclabile lungo via XX Settembre, che collegherà Avezzano (da via dei Gladioli) con la frazione di San Pelino (via De Pol).

Sulla medesima arteria, a breve, scatterà anche l’altro intervento che riguarda il rifacimento del manto stradale da piazza Castello all’intersezione con via Brunelleschi, dove si metterà mano alla fresatura e risagomatura della strada, alla sistemazione dei dossi e il riallineamento dei chiusini.

Entrambi i lavori sono stati aggiudicati a fine anno 2021: il primo, per il quale c’è ora la stipula ufficiale del contratto, alla “Co.E.M” con un ribasso del 31,887%; il secondo all’impresa “A.S. Appalti stradali” con il ribasso del 24,123%. La ditta di Sonnino ha vinto la gara per i lavori del marciapiede con pista ciclabile per 296.952 euro, mentre l’importo a base di gara era di 380.326 euro.

I tempi di esecuzione sono di 240 giorni: ora l’ufficio viabilità, con al vertice il dirigente Tiziano Zitella, dovrà decidere se mettere in opera il tutto tra qualche settimana o attendere il prossimo mese, per questioni di opportunità legate ai fenomeni atmosferici e con temperature migliori. L’obiettivo è puntare al completamento per eliminare le annose criticità lungo via XX Settembre, migliorando la sicurezza di pedoni e ciclisti. Nei piani dell’amministrazione di Di Pangrazio c’è anche la realizzazione della rotatoria all’ingresso di Caruscino.

L’assessore all’Ambiente e all’arredo urbano Roberto Verdecchia spiega:

“Acceleriamo su lavori e programmazione. Insieme a centinaia di cantieri privati, partiti grazie all’eco bonus e sisma bonus, in questo inizio di 2022, Avezzano mette in campo fondamentali interventi pubblici. Con i cinque milioni di euro, arrivati dal Pnrr, possiamo riqualificare la zona nord e completare finalmente il nuovo municipio. A pochi metri sorgerà la nuova scuola Giovanni XXIII, una struttura innovativa da tre milioni di euro. Altrettanto significativa è la risistemazione del Palazzo e del Parco Arssa, grazie al Masterplan, e per il quale chiederemo ulteriori fondi con l’ambizioso progetto di dar vita ad un unico parco urbano ed anche interventi sulla viabilità, come questo di via xx settembre sono utili per una città moderna, attenta alle esigenze di tutti e che ha voglia di ripartire”.


Print Friendly and PDF

TAGS