Avezzano, nasce l’associazione per combattere gli ambientalisti estremisti

di Redazione | 07 Febbraio 2024 @ 17:03 | VERSO LE ELEZIONI
Print Friendly and PDF

AVEZZANO (AQ) – Presentata ufficialmente “Iura Civium ad Bonum Naturae”, l’Associazione per la Tutela dei Diritti dei Cittadini e delle Buone Pratiche Agrosilvopastorali che ha come obiettivo la difesa dei diritti dei cittadini residenti all’interno di aree naturalistiche protette, a fronte di politiche ambientali “intransigenti e integraliste”. Alla conferenza stampa di presentazione, al Comune di Avezzano, presente anche il consigliere regionale di Forza Italia Simone Angelosante, che ha seguito da vicino l’iter per la costituzione del nuovo ente: “Sono orgoglioso di aver dato il mio contributo alla nascita di questa onlus che combatterà con le stesse loro armi giuridiche gli ambientalisti estremisti”. 

“L’obiettivo”, prosegue Angelosante, candidato alle prossime elezioni regionali, “è la difesa dei diritti costituzionali alla proprietà, alla mobilità e alla libera impresa minacciate dalle follie green/ambientaliste come ad esempio il ‘rewild Europe’ (rinselvatichire l’Europa). Ci sono lobby a Bruxelles”, ha concluso il consigliere regionale, “che da troppi anni si ingrassano sulla pelle dei residenti nelle aree protette e non solo a l’aria sta cambiando”.

L’associazione, guidata dal presidente Virgilio Morisi, avrà sede a Pescasseroli. Lo scopo è quello di tutelare i diritti di godimento collettivo (pascolo, legnatico, caccia, semina) su terreni sia di proprietà collettiva sia di proprietà privata ma su cui grava un diritto di uso civico in favore della collettività. 


Print Friendly and PDF

TAGS