Avezzano, morto Mario Sbardella, giornalista e portavoce del sindaco

di Redazione | 01 Gennaio 2022 @ 14:16 | ATTUALITA'
sbardella avezzano
Print Friendly and PDF

AVEZZANO – Si è spento questa mattina all’età di 65 anni presso l’ospedale di Avezzano il giornalista Mario Sbardella, responsabile della comunicazione e portavoce del sindaco Gianni Di Pangrazio.

Colto da un malore mentre si trovava ieri presso il Municipio, è stato trasportato in ambulanza all’ospedale cittadino, essendo poi stato sottoposto ad un urgente intervento chirurgico.

Questa mattina, la triste notizia.

Le condoglianze da parte dell’editore e della redazione di Laquilablog.it

***

“Era stato operato immediatamente, ma questa mattina le sue condizioni sono precipitate. Scompare un giornalista scrupoloso e attento che ha saputo interpretare, nei diversi ruoli professionali, i bisogni e le aspirazioni delle popolazioni di Avezzano e della Marsica. Un giornalista di lungo corso che aveva accumulato una grande esperienza professionale mettendola a disposizioni delle persone per spiegare le complesse vicende amministrative e politiche dei comuni marsicani”, concludono dall’ordine, “l’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo esprime profondo cordoglio e si stringe al dolore dei famigliari, degli amici e di tutti di coloro che lo stimavano”.

“La Municipalità dell’Aquila si unisce al dolore dei cari e dei colleghi di Mario Sbardella, scomparso prematuramente”, lo dichiara il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi. “Abbiamo perso un professionista serio, una persona a modo, un grande e appassionato lavoratore”, conclude il primo cittadino dell’Aquila.
 
Il cordoglio di Guido Liris
L’AQUILA – Cordoglio per la scomparsa di Mario Sbardella, “acuto e appassionato giornalista”, viene espresso dall’assessore regionale al Bilancio, Guido Liris.
 
“Ho conosciuto e apprezzato Mario come un giornalista scrupoloso e attento, innamorato del proprio lavoro, profondamente rispettoso dei ruoli che si è trovato a ricoprire, come quello di collaboratore di un quotidiano autorevole come Il Centro e di responsabile della comunicazione di un Comune importante come Avezzano”, afferma Liris. “Avevo con lui un rapporto intenso, non faceva mai mancare il suo punto di vista, spesso diverso dal mio, ma sempre degno di attenzione”.
 
“La sua lunga esperienza professionale gli consentiva di analizzare sempre lucidamente le vicende amministrative e politiche del territorio, riuscendo a raccontarle al grande pubblico”, aggiunge l’assessore.
 
“Ai suoi cari, alla comunità giornalistica e ai tanti che gli hanno voluto bene, rivolgo le mie sincere condoglianze”, conclude Liris.

Print Friendly and PDF

TAGS