Avezzano, misura cautelare interdittiva per Paris, accuse di false fatturazioni e distrazione di beni aggredibili

di Redazione | 08 Agosto 2020 @ 11:36 | CRONACA
Print Friendly and PDF

AVEZZANO – È stata eseguita, nel primo pomeriggio di ieri, una misura cautelare interdittiva nei confronti di Gianni Paris, legale marsicano, attuale presidente dell’Avezzano Calcio. L’uomo è accusato di aver emesso fatture false e di distrazione di beni aggredibili per debiti di imposta. E’ stato  sottoposto dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Avezzano, Mario Cervellino, a un divieto di esercizio d’impresa per un anno. 

Le indagini, condotte dalla Guardia di Finanza della compagnia di Avezzano, sono ancora in corso. Il Pm titolare dell’inchiesta è il dottor Maurizio Maria Cerrato del tribunale di Avezzano.


Print Friendly and PDF

TAGS