Avezzano, LFoundry: continua la lotta alla precarietà

di Redazione | 15 Luglio 2022 @ 16:52 | ATTUALITA'
LFoundry
Print Friendly and PDF

MARSICA  –  Da giorni ormai lavoratori e lavoratrici somministrati presso LFoundry presidiano i cancelli dell’azienda marsicana. Il fine, secondo Uil Temp è “mantenere alta l’attenzione sull’utilizzo distorto degli strumenti contrattuali che dovrebbero garantire “flessibilità”, ma che amaramente si trasformano in “precarietà” per centinaia di lavoratori e lavoratrici che vivono il lavoro con il costante terrore che oggi sia l’ultimo giorno! Comunicazione di cambi orario di turni e/o proroghe contratto con un sms e all’ultimo giorno, fruizione di carrelli guasti o malfunzionanti utilizzati per la fornitura dei materiali degli shift che creano problemi di salute, mancate possibilità dei somministrati “Carrellisti” di modificare la mansione dopo un certo numero di anni per evitare problemi di salute e sicurezza. Queste le tematiche che UILTemp Abruzzo sta portando sui tavoli di confronto insieme alla questione più urgente che va affrontata ora: il turnover selvaggio operato nei confronti di lavoratori e lavoratrici che, dopo 36 mesi di duro lavoro e acquisizione di alta professionalità nel ruolo, vengono lasciati a casa e sostituiti da altri lavoratori e lavoratrici che avranno lo stesso futuro. In attesa che l’Assessore Quaresimale, che UILTemp Abruzzo ringrazia per l’attenzione posta alla vertenza, aggiorni il tavolo permanente e ci sia il confronto tra tutte le parti coinvolte (Sindacato Agenzie e Utilizzatore) i lavoratori e le lavoratrici in somministrazione presso LFoundry rimarranno in prima linea e manifesteranno in modo pacifico tutto il loro dissenso.”


Print Friendly and PDF

TAGS