Avezzano, Di Fabio con Babbo: sicurezza non è esclusiva salviniana

di Redazione | 17 Agosto 2020 @ 09:49 | POLITICA
Mario Babbo
Print Friendly and PDF

AVEZZANO – Matteo Di Fabio, già coordinatore provinciale del Silf dell’Aquila, risponde alla chiamata di Mario Babbo e del suo progetto politico. Il 34enne, originario della Valle Roveto, è da sempre impegnato nelle tematiche della pubblica sicurezza, oltre che sociali e sanitarie. Tra i punti programmatici dell’agenda politica di Mario Babbo pensata per la città di Avezzano, c’è infatti quello di una Sicurezza sana, omogenea, rispettosa delle libertà personali e promulgatrice
dell’esercizio dei doveri, a partire dal rispetto delle regole; il candidato sindaco civico ha sempre affermato che “quello della sicurezza non è e non sarà mai, esclusivamente, un cavallo di battaglia della Lega o una priorità della proposta salviniana”. La sicurezza, per Babbo, non è uno slogan, ma è vista sotto la lente d’ingrandimento del padre di famiglia e del professionista che lavora in città. L’innesto giusto nella lista civica di Mario Babbo, “Avezzano in prima linea”, è dunque quello di Di Fabio, under 40 e cofondatore nazionale nonché coordinatore provinciale, da anni, del Sindacato dei Lavoratori Finanzieri a L’Aquila.
Un’esperienza, quella di Di Fabio, maturata nel sindacato militare, partita da Roma, transitata per Frosinone e poi approdata a L’Aquila.


Print Friendly and PDF

TAGS