Avezzano, da domani i lavori di adeguamento sismico del sottopasso di via Aquila

Modifiche alla viabilità: chiusura totale del traffico per il sottopasso, cambia sen-so di marcia di via Di Lorenzo, via Monsignor Bagnoli e via Montessori.

di Redazione | 11 Giugno 2024 @ 12:52 | UTILI
Print Friendly and PDF

AVEZZANO (AQ) – Domani, mercoledì 12 giugno, partiranno i lavori di adeguamento sismico del sottopasso di via Aquila ad Avezzano. In queste ore gli operai del comune sono all’opera per sistemare i segnali della viabilità modificata dall’ordinanza comunale. Cambiamenti necessari per portare a termine l’opera che sarà impegnativa sia per i tempi (circa 6 mesi previsti insieme al sottopasso di via Don Minzoni) sia per la complessità dell’intervento nella parte alta dell’infrastruttura.    

Per l’esecuzione degli interventi di miglioramento sismico del primo sottopasso è stato necessario procedere alla regolamentazione della circolazione stradale che verrà modificata limitatamente alla durata dei lavori stessi.

In particolare, da domani scatteranno:

  • chiusura totale al traffico del Sottopasso di Via Aquila da via Collelongo a via dei Ferrovieri e contestualmente la chiusura totale del ponte su via Collelongo;
  • divieto di transito di via Collelongo e via Monte Nero, via Aquila dall’incrocio di via Bagnoli e via Di Lorenzo al sottopasso stesso con esclusione dei soli residenti, dei veicoli autorizzati ed in uso alle Forze di Polizia, Polizia Locale e i veicoli di emergenza;
  • modifica del senso di marcia di via Di Lorenzo e di via Monsignor Bagnoli nel tratto dall’incrocio di Via Aquila fino all’incrocio con Via Montello in direzione Via Montello;
  •  modifica del senso di marcia di via Montessori in direzione via dei Fiori;

Parte così l’opera di messa in sicurezza in vista della quale l’amministrazione comunale ha pubblicato l’ordinanza con la regolamentazione della circolazione ed elaborato una mappa con le indicazioni per la viabilità alternativa.

Obiettivo, consentire alla ditta di portare avanti un intervento significativo e non rimandabile e minimizzare i disagi per gli automobilisti.

Da palazzo di città, si è optato per far partire il cantiere appena chiuse le scuole, quando il traffico è meno intenso. Tra due settimane la stessa operazione dovrebbe ripetersi per via Don Minzoni. Da un lato, naturalmente, il comune ha voluto evitare il più possibile la concomitanza delle chiusure dei due sottopassi ma dall’altro l’ente ha la necessità di completare le opere nei tempi stringenti previsti nel finanziamento PNRR.

I lavori, infatti, sono totalmente coperti dai fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza. Lavori necessari e attesi da anni per le condizioni dei due sottopassi. Nello specifico il comune aveva ottenuto dal Ministero 1 milione e 250 mila euro per via Aquila e 1 milione e 95 mila euro per via Don Minzoni (ex via Albense)

I lavori, andranno ad interessare non solo l’area dei due sottopassaggi, ma anche le carreggiate che transitano nella parte superiore, ossia via dei Ferrovieri, via Collelongo e via Monte Velino. Proprio, la parte superiore, più delicata da rimettere a nuovo, avrà priorità nel periodo estivo per completarla quando gli istituti scolastici sono chiusi. Per il sottopasso di via Aquila è prevista anche la realizzazione di un passaggio pedonale rialzato e un sistema di allerta in caso di piogge intense con semaforo e sbarra per fermare le auto.

Opere fondamentali, quindi, per la sicurezza di tutti e per realizzare i quali servirà anche la preziosa collaborazione dei cittadini. 


Print Friendly and PDF

TAGS