Autonomia differenziata: si riuniscono associazioni abruzzesi per referendum

di Redazione | 11 Luglio 2024 @ 16:09 | POLITICA
_autonomia
Print Friendly and PDF

Domani, venerdì 12 luglio, nella sede regionale di Cgil Abruzzo a Pescara si riunirà il Coordinamento Regionale “La Via Maestra e No Autonomia Differenziata”.

Aderiscono al coordinamento abruzzese associazioni impegnate in questi mesi in diverse iniziative sul territorio. Ali Abruzzo (ovvero l’associazione di comuni Autonomie Locali Italiane – Abruzzo), Arci, Anpi, Libera, Legambiente, Coordinamento per la Costituzione, Associazione Gramsci e altri si incontreranno per programmare e pianificare eventi di sensibilizzazione in attesa del pronunciamento della Corte di Cassazione sul referendum abrogativo, che è stato depositato da 34 associazioni lo scorso 5 luglio.

“Le associazioni tutte rinnovano la preoccupazione per la pericolosità della legge sull’autonomia differenziata appena approvata che divide e spacca l’Italia e penalizza i territori del Sud. I comuni abruzzesi saranno particolarmente impegnati nella raccolta delle firme, anche perché Ali ospiterà nella sua sede centrale di Roma la sede nazionale del Comitato referendario contro l’Autonomia differenziata” -dichiara il sindaco di Tollo Angelo Radica.


Print Friendly and PDF

TAGS