Autonomia differenziata, capigruppo centrodestra L’Aquila: “La sinistra fa terrorismo”

di Redazione | 16 Aprile 2024 @ 14:31 | POLITICA
AUTONOMIA DIFFERENZIATA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “È stato diffuso un messaggio distorto da parte della sinistra sull’autonomia differenziata, con il metodo di sempre che mira ad associare sistematicamente le politiche del centrodestra a un presunto attacco ai diritti sociali e alla coesione nazionale. Tuttavia, la realtà è diversa: l’Italia ha ereditato una situazione in cui le Regioni non riescono a garantire uniformemente i servizi, creando notevoli disparità tra Nord e Sud”.

È quanto si legge in una nota dei capigruppo di centrodestra al Comune dell’Aquila.

“Il governo attuale ha scelto di affrontare questa sfida anziché perpetuare lo status quo – sottolineano – Crediamo che l’autonomia differenziata possa rappresentare un’opportunità per il rilancio anche delle regioni più svantaggiate, grazie alle garanzie incluse nel testo di legge, tra cui la perequazione finanziaria e la definizione dei Livelli Essenziali delle Prestazioni (LEP) su tutto il territorio nazionale. È stato istituito un Comitato per i LEP per monitorare e garantire l’uniformità dei servizi. Questo rappresenta un passo avanti significativo verso una maggiore equità territoriale e una migliore allocazione delle risorse”.

“Contrariamente ai tentativi del centrosinistra di discreditare il lavoro del centrodestra, ribadiamo la nostra ferma volontà di agire per il bene del Paese, delle Regioni e dei comuni, dimostrandolo con azioni concrete” – concludono.


Print Friendly and PDF

TAGS