Autobus giù dal viadotto a Mestre. Venti morti e una quarantina di feriti

Aggiornamento

di Redazione | 04 Ottobre 2023 @ 17:35 | CRONACA
Print Friendly and PDF

VENEZIA – Un pullman con numerose persone a bordo è precipitato questa sera da un tratto sopraelevato di via dell’Elettricità, a Mestre, finendo sul sedime ferroviario che scorre a fianco della strada. Vi sarebbero, secondo quanto riporta l’Ansa che cita fonti qualificate, almeno venti morti – ma con un bilancio delle vittime destinato a salire – e una quarantina di feriti.

Sul posto sono giunte molte autoambulanze. La linea ferroviaria tra Mestre e Venezia è stata sospesa a causa dell’incidente. L’Usl 3 di Venezia ha attivato il protocollo delle “grandi emergenze” che prevede la messa a disposizione di tutti i pronto soccorso degli ospedali, ed il richiamo al lavoro di personale di rinforzo.

Il sindaco Brugnaro proclama il lutto cittadino da oggi ed afferma: “Un’immane tragedia ha colpito questa sera la nostra comunità. Ho disposto da subito il lutto cittadino in memoria delle numerose vittime che erano nell’autobus caduto. Una scena apocalittica, non coi sono parole.”

Notizia in aggiornamento.

AGGIORNAMENTO DEL 04.10.2023 ORE 17.20

15 feriti (11 identificati-4 sconosciuti):
1 Mirano croato
1 Dolo francese
6 Mestre (3 ucraini, 1 tedesco, 2 sconosciuti)
2 Padova (1 ucraina, 1 spagnola)
2 Treviso (2 fratelli austriaci)
ancora 3 i dispersi


Print Friendly and PDF

TAGS