Auto, a Collemaggio il ‘Gran Premio dell’Aquila’

di Redazione | 26 Giugno 2023 @ 15:07 | EVENTI
GRAN PREMIO L'AQUILA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Domenica prossima, 2 luglio, l’area di Collemaggio sarà il set del ‘Gran Premio dell’Aquila’, la manifestazione automobilistica che il vicesindaco Raffaele Daniele ha presentato stamani in conferenza stampa, a palazzo Fibbioni, alla presenza di Davide Cironi, fondatore di Drive Experience, del responsabile del piano della sicurezza, Davide Massimo, e del Comitato organizzatore.

“Fin da piccolo mio nonno mi raccontava del circuito cittadino che c’era all’Aquila, dove si correva una gara automobilistica molto partecipata ed io sono cresciuto con questo ricordo” dichiara il vicesindaco dell’Aquila, Raffaele Daniele.

“Visto che c’è ancora tanta gente che vive con suggestione la memoria di quelle corse con automobili incredibili, – continua Daniele – come amministrazione comunale abbiamo deciso di riaprire il circuito che fino a metà anni sessanta si estendeva intorno alla Basilica di Collemaggio con una manifestazione pubblica, non soltanto attinente alla storicità del tracciato, ma che mira a proporsi come un vero e proprio motorshow della città, mantenendo ben presenti ingredienti di tributo storico, ma ospitando vetture da competizione di ogni epoca e categoria, che sfileranno  tutto il giorno in città domenica prossima”.

Il “Gran Premio dell’Aquila” si propone di rendere onore allo storico tracciato intorno a Collemaggio, ripulendo il percorso originale e chiudendo i 3,6 km del circuito per la sola circolazione di vetture da corsa antiche e moderne, con lo scopo di riunire nuovamente piloti, automobili speciali e pubblico di appassionati per una giornata intera.

Il produttore aquilano e test driver Davide Cironi è stato incaricato dal Comune dell’Aquila di prendere in mano le redini di questo progetto con l’obiettivo di portare in città le migliori vetture del motorsport internazionale di Formula, Gran Turismo, Prototipi, Rally.

La manifestazione non prevede competizione, ma l’esibizione in sicurezza di automobili leggendarie, che hanno fatto la storia delle corse italiane ed estere. Insieme alle vecchie glorie sfileranno a velocità di divertimento anche alcuni modelli della tecnologia automobilistica più avanzata.

 


Print Friendly and PDF

TAGS