Attacco hacker, sit-in alla villa per denunciare la scarsa trasparenza della Asl dell’Aquila

di Alessio Ludovici | 16 Luglio 2023 @ 06:00 | ATTUALITA'
sit in asl
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Sit-in alla villa comunale ieri all’Aquila. Organizzato da alcuni cittadini che hanno ricevuto le comunicazioni della Asl sull’attacco hacker, ha visto la partecipazioni di sindacalisti e avvocati. Al centro delle rivendicazioni le azioni della Asl L’Aquila a seguito dell’attacco hacker del 3 maggio. Non si è stati capaci difendere i dati più intimi della popolazione è stato denunciato negli interventi. Tra le critiche mosse alla Asl la scarsa trasparenza, solo dopo l’intervento del Garante, è stato ricordato, c’è stata una comunicazione a una parte dei cittadini potenzialmente interessati dalle conseguenze della fuga di dati.  Le interviste a Rita Innocenzi, per anni sindacalista Cgil, il segretario provinciale Cgil L’Aquila, Francesco Marrelli, e l’avvocato Massimo Togna.


Print Friendly and PDF

TAGS