Atletica L’Aquila conquista due medaglie oro con Di Stefano e Nardis

di Redazione | 12 Maggio 2021, @11:05 | SPORT
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Due le medaglie conquistate dall’Atletica L’Aquila nella categoria Promesse, Roberto Di Stefano nei 5000 piani, medaglia d’oro con il tempo di 16’31”00 risultato che costituisce anche il suo personal best, e Antonella Nardis, medaglia d’argento nei 100 piani con il tempo di 13”05, risultato vicino alla sua migliore prestazione.

Nel lancio del martello Kg. 6 quarto posto per Federico Capannolo, categoria juniores, con la misura di 31,06 metri.

Nelle gare di contorno categoria allievi/e primato personale nei m. 400 piani per Sara Caldarelli con 65”01 e nel lancio del martello Kg. 3 per Martina Nardis con 40,37 metri.

Altri risultati sono arrivati dal settore assoluto ctg. Seniores: m. 100 piani Leonardo Melizzi 12”09 – Nicolò Collacciani 12”24.

Per la categoria Senior Master 55, Gianluca La Chioma 15”73 sulla distanza dei m 100.

Intanto sabato 1 e 2 maggio proprio all’Aquila presso l’impianto di atletica leggera “Isaia Di Cesare” si è svolta la manifestazione regionale di atletica del settore giovanile dove sono stati stabiliti diversi primati personali.

Nella categoria allievi m. Marco Iacobucci ha corso la distanza dei m. 400 piani con il tempo di 56”32 mentre Damiano Coletti con il tempo di 1’00”51. Sara Caldarelli ha corso i m. 800 in 2’43”30.

Nella categoria cadette Matilde Beshiri e Alice Damiano hanno corso gli 80 metri rispettivamente in 12”02 e 12”76.

Nel lancio del martello kg.3 Alessia Fabi ha ottenuto la misura di 29,63 metri, nel lancio del disco Kg. 1 Giorgia Sebastiani la misura di 27,82 metri.

Altro appuntamento per l’Atletica L’Aquila sarà sabato prossimo a Chieti, presso lo stadio “Angelini”, dove si svolgeranno i Campionati di Società e individuali di Staffette Cat. Cadetti/e e Ragazzi/e e Festival delle Staffette per le altre categorie.

I risultati a livello giovanile ricompensano l’Atletica L’Aquila per l’attività svolta, a porte chiuse, durante tutta la stagione invernale, attenendosi sempre alle varie disposizioni governative in merito alle precauzioni per il contenimento del contagio e alle disposizioni della F.I.D.A.L. (Federazione Italiana di Atletica Leggera), per la ripresa degli allenamenti individuali, oltre ai relativi addendum e linee guida.

La società, che gestisce anche l’impianto di atletica leggera comunale “Isaia Di Cesare”, ha continuato a svolgere gli allenamenti, in quanto sport “individuale”, all’aperto, indirizzato a tutte le fasce di età, dai bambini di 5 anni agli adulti. Questo ha consentito agli atleti di prefissarsi degli obiettivi al fine di perfezionare la preparazione, grazie anche alla collaborazione che la Co.i.D. dell’Aquila di Ivo D’Angelo, non ha fatto mai mancare.


Print Friendly and PDF

TAGS