Cgil “Assemblea aperta: Università e ripresa delle attività: quale futuro?”

di Redazione | 12 Luglio 2021 @ 16:16 | UTILI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Riceviamo e pubblichiamo dalla Cgil L’Aquila che ha organizzato un’assemblea aperta sulle questioni che riguardano la ripresa della attività all’Università degli studi dell’Aquila, Univaq dal titolo Assemblea aperta. Università e ripresa delle attività: quale futuro?

L’assemblea aperta è prevista per giovedì 15 luglio alle 10 al polo Universitario di Coppito, nel piazzale antistante l’edificio Coppito 0 “Alan Turing”.

La nota della Cgil

L’Università degli Studi dell’Aquila, Univaq, compatibilmente con l’andamento della crisi pandemica, si appresta al ritorno delle attività ordinarie nel prossimo autunno.

La Città dell’Aquila non può non essere pronta al ritorno in presenza della popolazione studentesca e alle conseguenze, che tale ritorno comporterà, su un piano operativo e dei servizi da erogare in favore della stessa popolazione studentesca.

Sono emerse, tuttavia, nelle ultime settimane, importanti criticità che ci pongono delle perplessità rispetto al ripristino del sistema integrato dei servizi di competenza dell’Azienda per il diritto agli Studi Universitari– ADSU.

A seguito delle diverse interlocuzioni con l’Azienda per il Diritto agli Studi Universitari di L’Aquila sono, infatti, emerse problematiche strutturali e tecniche insistenti su diversi immobili adibiti alla ristorazione, ai bar e alle aule studio (immobile ex Canada, immobile polifunzionale di Coppito e immobile di Roio).

Perplessità e incertezze rimangono anche in capo al futuro della sede della stessa ADSU e delle residenze studentesche attualmente situate presso la ex Caserma Campomizzi. Infatti, nel 2022 scadrà la concessione da parte dell’Amministrazione Militare, ma finora non è stato intrapreso nessun tipo di percorso finalizzato ad una soluzione del problema che possa garantire una sede adeguata e la continuità dell’offerta residenziale fino al completamento dei processi di ricostruzione.

Tale circostanza è in fase di stallo ormai da mesi, essendo venuta a mancare, tra l’altro, la posizione del Direttore Tecnico.

Siamo molto preoccupati, visto l’approssimarsi dell’autunno ed essendo anche nel pieno del periodo delle ferie estive.

Urge intervenire immediatamente per chiarire il futuro dei servizi che sarà necessario tornare a garantire alle studentesse e agli studenti a partire da settembre 2021. Garantire il diritto allo studio, deve significare accogliere gli studenti in Città, assicurando tutti i servizi con la massima efficienza, prontezza e qualità. Ciò non può prescindere dal coinvolgimento di tutte le parti coinvolte, a partire dagli Studenti, dall’Università, dall’ADSU e da tutti gli altri attori Istituzionali.

Per tutto quanto sopra, nell’ambito del progetto della Carovana dei Diritti promossa dalla Camera del Lavoro dell’Aquila, è convocata con la presente un’assemblea aperta che si terrà giovedì 15 luglio 2021 alle ore 10.00 presso il polo Universitario di Coppito, nel piazzale antistante l’edificio Coppito 0 “Alan Turing”.

 


Print Friendly and PDF

TAGS