ASL 1, presentato nuovo servizio infermieristico

di Redazione | 04 Febbraio 2021, @09:02 | ATTUALITA'
"Il Comune in un click", la sfida dell'assessore alla digitalizzazione Maria Luisa Ianni
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Auspicato e sollecitato da tempo dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche della provincia del L’Aquila e voluto fortemente dal Direttore Generale Roberto Testa , prende il via presso, la Asl 1 Avezzano – Sulmona – L’Aquila il nuovo con lo scopo di riorganizzare tutte le professioni sanitarie, che possa essere considerata la “casa” di tutti i professionisti, responsabile del nuovo servizio è la Dottoressa Adriana Pignatelli.

Il Servizio Infermieristico nasce quindi, con l’intento di modellare armonicamente tutti processi assistenziali e organizzativi, fondandosi su valori quali la trasparenza, l’equità e la collaborazione al fine di migliorare la qualità assistenziale, con uno sguardo particolare al territorio. La sua mission è quella di implementare i percorsi assistenziali attraverso l’integrazione della dimensione clinica con quella organizzativa. Questo nuovo servizio vuole dare seguito al dettato della L. 251/2000 (“Disciplina delle professioni sanitarie infermieristiche, tecniche, della riabilitazione, della prevenzione, nonché della professione ostetrica”) che fissa gli ultimi tasselli del percorso di riordino della categoria. Legge di non poca importanza se pensiamo che attraverso i dettami dell’art. 1 si sancisce definitivamente la legittimità dell’agire professionale dell’infermiere.

“Un risultato certamente non scontato che ha trovato terreno fertile nella nostra ASL – spiega la presidente dell’OPI L’Aquila Maria Luisa Ianni  – la prima in  Abruzzo a poter vantare un Servizio per le Professioni Sanitarie (una UOC) in cui la NS figura professionale può avere reali possibilità di crescita futura. Un Servizio che da tempo è stato sollecitato e che una collega ‘venuta da fuori porta’ ha reso concreto grazie ad una Direzione Generale assolutamente recettiva che ringraziamo”. Per ora il ‘Servizio delle professioni sanitarie’ è un prezioso scrigno da riempire che sta già dimostrando le sue potenzialità in un momento, questo della pandemia da Covid19,  in cui la figura dell’INFERMIERE ha mostrato tutto il suo ‘peso’ nella condivisione di percorsi di cura e di assistenza assolutamente fondamentali per i pazienti sia in ospedale che nei servizi sanitari e socio sanitari sul territorio. “Un Augurio allo sviluppo di questo dono prezioso per una categoria che ha la possibilità di mostrare il suo valore a 360 gradi al servizio dei cittadini! Un Augurio di Buon lavoro a tutti noi e alla nuova Dirigente Infermieristica in Asl Adriana Pignatelli che oramai tutti conosciamo” ha concluso la Presidente. 


Print Friendly and PDF

TAGS