Asili, il Comune: 100% di fabbisogno coperto. Da gennaio altri 74 posti

di Alessio Ludovici | 18 Ottobre 2023 @ 06:00 | ATTUALITA'
asili
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Asili, un risultato storico. Così il Sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, ha commentato ieri in conferenza stampa la copertura totale del fabbisogno emerso, tutte le famiglie che hanno fatto richiesta hanno trovato posto.

“Un risultato importante che testimonia la nostra attenzione al sociale. Dal consiglio dei ministri – ha aggiunto Biondi – è arrivata anche la buona notizia dello schema di bilancio del governo che prevede l’asilo gratis dal secondo figlio in poi asilo gratis”. Un primato nazionale ha sottolineato Biondi che “ci consente di raggiungere il 60% della copertura sui nati nell’anno in corso. Considerate la raccomandazione europea, che prevede una soglia del 45%, e la condizione di area interna, ci sembra una risposta importante alle necessità delle mamme e dei papà, in linea con le politiche di governo. Si pensi che in media, i comuni periferici e ultraperiferici non raggiungono il 20% di soddisfazione.”

Il fabbisogno di posti è tornato a crescere dopo la pandemia, il Comune, a inizio 2023, è corso ai ripari e programmato gli interventi per il nuovo anno scolastico. Una città in controtendenza L’Aquila ha commentato il sindaco ricordando “l’oculata politica di bilancio” alla base di certi investimenti.

“L’obiettivo – ha spiegato invece l’assessore Manuela Tursini – è il frutto di una visione ben precisa. 186 richieste sono state soddisfatte. Per noi è un momento importante per vari aspetti, forniamo una risposta seria e concreta e un progetto educativo ampio sullo 0 – 6″.

“Investiamo sul contrasto alla povertà educativa e sui bisogni della donna”. Concetto ribadito dal presidente del consiglio comunale, Roberto Santangelo che ha sottolineato l’importanza dell’azione del Comune anche per la sfida di “conciliari tempi di vita e di lavoro”.

Asili: i numeri e le novità da gennaio

I numeri li ha dati il segretario generale, e assessore ad interim del Sociale, Lucio Luzzetti: 187 domande soddisfatte, il 100%. Ma l’intenzione è aumentare ancora il plafond di posti visto che in città nascono ogni anno circa 400, 450 bambini. In tal senso è già previsto un nuovo bando di assegnazioni a gennaio, quando ci saranno a disposizione ulteriori 74 posti: 50 nel musp delle Micarelli in via Ficara (25 in convenzione e 25 sul mercato libero) e 24 posti ulteriori che verranno attivati da Afm.

Le risorse aggiuntive, 250mila euro, per l’operazione su via Ficara arrivano dal Governo e garantiranno, ha spiegato Luzzetti, sia l’infrastrutturazione sia la gestione. La spesa in asili nel corso degli anni è cresciuta da poco meno di 800 mila euro a, questa la previsione finale, quasi 1,2 milioni di euro.


Print Friendly and PDF

TAGS