Arrestati i fratelli Davide e Mario Ciaccia neo proprietari del Teramo Calcio

I finanzieri sequestrano anche il 60% delle quote del club biancorosso

di Redazione | 25 Novembre 2021 @ 12:15 | CRONACA
Davide e Mario Ciaccia
Print Friendly and PDF

TERAMO – In stato di fermo i fratelli Davide e Mario Ciaccia, neo proprietari del Teramo Calcio (serie C) dalla Guardia di Finanza di Roma in collaborazione con i Carabinieri di Teramo. Le ipotesi di reato commessi dai Ciaccia è quella di associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello Stato.

Tra i reati contestati dalla Guardia di Finanza di Roma ai fratelli Ciaccia oltre alla truffa, quelli di indebite compensazioni, riciclaggio, auto-riciclaggio, e intestazione fittizia. Le indagini sono in corso da parte della Procura di Roma.

Nei guai anche la società del Teramo Calcio, visto che i “baschi verdi” hanno messo sotto sequestro anche il 60% delle quote del club biancorosso e affidate al custode giudiziario.

Davide Ciaccia è stato fermato all’hotel Sporting di Teramo dove si trovava da ieri e portato alla caserma della Finanza di Teramo.


Print Friendly and PDF

TAGS