Arduini: “Palazzo ex Eca/Ipab facciamoci un bel parcheggio”

di Redazione | 13 Luglio 2021 @ 12:45 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Sui social l’ex assessore comunale del centrosinistra Giampaolo Arduini propone un parcheggio al Palazzo ex Eca/Ipab

La proposta

Sono stato amministratore dell’Aquila per molti anni (forse troppi) con le responsabilità che ne conseguono. Sono stato convinto assertore della necessità di avere parcheggi in centro non riuscendo ahimè a realizzare soprattutto quello sotto Piazza Duomo all’inizio degli anni 90, ma ho partecipato alla scelta prima ed alla realizzazione poi del parcheggio di Collemaggio, convinto della bontà dell’opera completa. Il parcheggio “Lorenzo Natali” resta l’unico parcheggio di prossimità realizzato nel tempo, per il resto tante idee e discussioni infinite, ma pochi risultati concreti. Orbene, allo stato attuale, vista la ricostruzione in via di completamento, credo siamo ancora in tempo per dare una concreta risposta a questa impellente necessità di avere stalli per residenti e attività commerciali che siano facilmente utilizzabili e raggiungibili quindi a portata di utente. Tralascio l’idea, tutta aquilana, di voler parcheggiare sotto casa o davanti la propria attività commerciale, ma sposo quella di utilizzare spazi pubblici (fabbricati) che difficilmente vedranno la presenza di attività pre-sisma 2009. Ci sono molte soluzioni che tornerebbero certamente utili se non necessarie, ne cito alcune: Palazzo ex INAM in Via XX Settembre, Palazzo ex INPDAP Via XX Settembre, Istituti scolastici su Viale Duca degli Abruzzi, sede ex ECA-IPAB nel quadrilatero Via Sallustio, Via Marrelli, Piazza Palazzo, Via Cavour. L’attenzione la rivolgerei su quest’ultima idea di parcheggio nella sede ex ECA/IPAB per la centralità assoluta, nel cuore del centro storico, tra le due Piazze principali della Città e nella zona commerciale del Capoluogo. Parto dall’idea di prevedere l’ingresso e l’uscita su Via Sallustio (parcheggio di Villa Borghese a Roma docet per gli accessi di ridotte dimensioni), magari con installazioni di avvisatori elettronici luminosi sulla disponibilità di posti auto che avvertano l’utenza da Viale Corrado IV°, Via XX Settembre e infine sulla medesima Via Sallustio. Lasciando certamente la possibilità di avere gli spazi preesistenti per le attività commerciali che sorgevano nel perimetro dell’intero quadrilatero. Si tratterebbe in sostanza di utilizzare l’interno e la parte sottostante con la creazione del maggior numero di posti auto possibili, offrendo così una soluzione ideale per il cuore del centro storico. Sarà mai possibile tutto ciò? Ci sarà la volontà di predisporre un progetto in tal senso visto che l’unico proprietario è il Commissario regionale ex Eca/Ipab? Oppure è semplice utopia la mia per una città come L’Aquila?

Giampaolo Arduini


Print Friendly and PDF

TAGS